Cronaca

Internet Day al liceo classico Marzolla: quando la scuola si fa social

Mentre scriviamo, ogni classe del Liceo Classico Marzolla è attiva in rete per interpretare al meglio lo spirito del National Internet Day, nato per celebrare il trentennale del primo collegamento ad Internet effettuato in Italia

BRINDISI - Mentre scriviamo, ogni classe del Liceo Classico Marzolla è attiva in rete per interpretare al meglio lo spirito del National Internet Day, nato per celebrare il trentennale del primo collegamento ad Internet effettuato in Italia. L’iniziativa, diffusa in tutti gli ambiti lavorativi, ha ottenuto particolare risalto da parte del Miur che ha voluto favorire la partecipazione delle scuole di ogni ordine e grado a ricerche e approfondimenti legati al Web.

La nostra scuola  ha organizzato attività didattiche e occasioni di discussione su quattro aspetti fondamentali del tema:  ruolo , opportunità, valore formativo/ educativo e  regolamentazione d’uso di Internet. Non si tratta , infatti, di incrementare la pratica , ormai trasformata in prassi operativa pressoché quotidiana nella didattica, dato l’ausilio delle dotazioni multimediali e l’uso delle TIC nell’insegnamento, ma di effettuare una sorta di bilancio critico di quella rivoluzione “silenziosa” che la rete ha realizzato  a livello individuale e collettivo, modificando per sempre le modalità dell’informazione e dei contatti sociali. Il dato interessante è che i protagonisti della giornata sono ragazzi del tipo “nativo digitale” e docenti “ alfabetizzati informatici” ed è da questo confronto che possono nascere prospettive interessanti e proficue per il Liceo Classico , i cui sforzi di modernizzazione /attualizzazione passano anche attraverso la web cultura.  

“Gli alunni e i docenti di ogni classe dedicano oggi un’ora per postare sul tema le proprie riflessioni e/o i propri commenti a riguardo, anche corredandoli di foto e video reperiti in rete (non da scattare o da girare in aula per motivi di privacy), sui social (Facebook, Instagram, Google+, Twitter…)  con l’hashtag, rispettivo per ciascun plesso, #internetdaymarzolla2016;  #internetdayleo2016, #internetdaysimonedurano2016, utilizzando anche i propri dispositivi e i propri account”, spiega la prof.ssa Alessandra Quarta animatore digitale dell’IISS Marzolla _Leo-Simone-Durano.

“Nello specifico ci si può confrontare su:
 - PublicSPEAKING: in riferimento al TED (Technology Entertainment Design) - conferenza che si tiene ogni anno in varie città del mondo dove i maggiori protagonisti del "pensare" e del "fare" del mondo raccontano le proprie idee ed esperienze in un massimo 18 minuti.
 -  DAL FLOPPY AL CLOUD, DALL’ENCICLOPEDIA ALLA RETE: vecchi sistemi hardware, vecchi pc e monitor, mouse, floppy disk, cavi del collegamento internet con il telefono e tutto ciò che appartiene alla “preistoria” dell’informatica, per prendere consapevolezza di quante cose siano cambiate in 30 anni.
 - PROGRAMMA IL FUTURO: piattaforma https://www.programmailfuturo.it/ ,  all'interno della quale sono presentate le tecnologie alla base di Internet ed  alcune attività di programmazione per sperimentare oggi cosa significa programmare la Rete di domani. Piattaforma utile per realizzare, nell’ambito di qualunque disciplina, attività legate allo sviluppo del pensiero computazionale senza dover diventare programmatori.
 -  I NOSTRI DIRITTI IN INTERNET: base di discussione è il  percorso la  Dichiarazione dei diritti in Internet approvata dalla Commissione per i diritti e doveri relativi a Internet che con la guida esperta di Stefano Rodotà, rappresenta a oggi uno degli sforzi più maturi al mondo di selezionare e riempire di contenuto quelli che sono o dovrebbero essere i diritti fondamentali dei cittadini della rete”.

Fioccano i post sui diversi social da parte di docenti e studenti, nascono nuovi poli di interesse e, a suggellare  in maniera coerente e moderna la “connessione” del Liceo Classico Marzolla ecco nascere oggi anche la official page della  nostra scuola su Facebook: Liceo Classico Bemedetto Marzolla che si affianca al sito, alla pagina della Notte del Liceo Classico, al gruppo Marzolla  quale strumento utile a garantire visibilità, trasparenza e documentare in tempo reale tutte le attività culturali e formative dell’Istituto. In programma anche la realizzazione di una Associazione degli ex alunni entro il mese di giugno. #liceoclassicoguardaalfuturo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Internet Day al liceo classico Marzolla: quando la scuola si fa social

BrindisiReport è in caricamento