Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

"Internet gratis in tutta Europa, ma i Comuni presentino subito i progetti"

L'onorevole D'Attis: "Dall'Unione 15mila euro per hotspot wi-fi pubblici, occasione da non perdere per gli Enti locali"

BRINDISI - “Internet gratis in tutta Europa. Ma i Comuni devono far presto a predisporre i progetti”. A sollecitare gli Enti locali è il neo eletto parlamentare di Brindisi, Mauro D'Attis di Forza Italia, dopo che nella giornata di ieri la Commissione Europea ha lanciato il portale web “WiFi4EU”. "A partire da oggi, pertanto, i Comuni di tutta Europa sono invitati a registrare i propri dati in vista del primo invito (a metà maggio) a presentare progetti per beneficiare dei finanziamenti dell’Unione europea destinati  a costruire una rete wireless pubblica gratuita hotspot".

D’Attis, già componente italiano del Comitato europeo delle Regioni, ricorda che il  programma WiFi4EU offre buoni del valore di 15mila euro alle municipalità per l’installazione di hotspot Wi-Fi negli spazi pubblici, tra cui biblioteche, musei, parchi pubblici e piazze. Come affermato dal Presidente Jean-Claude Juncker, l’iniziativa WiFi4EU mira a connettere, entro il 2020, ogni villaggio europeo e ogni città attraverso il libero accesso wireless a internet intorno ai principali centri della vita pubblica.

“E fondamentale – afferma l’onorevole D’Attis – che i Comuni si attrezzino immediatamente, registrandosi sul portale e predisponendo quanto necessario per presentare progetti già realizzabili nel momento in cui sarà pubblicato il bando. Il primo lotto, infatti, interesserà mille Comuni sulla base dell’ordine di presentazione delle domande”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Internet gratis in tutta Europa, ma i Comuni presentino subito i progetti"

BrindisiReport è in caricamento