rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Fasano

Inseguimento sulla 379: la Polstrada sequestra un chilo di droga

Sono riusciti a sganciarsi dalla pattuglia della Polstrada che li inseguiva, ma durante la fuga hanno dovuto comunque liberarsi del carico di droga che trasportavano

FASANO - Sono riusciti a sganciarsi dalla pattuglia della Polstrada che li inseguiva, ma durante la fuga hanno dovuto comunque liberarsi del carico di droga che trasportavano, poi recuperato dagli agenti. Restano al momento sconosciuti gli individui che stamani attorno alle 10,30 sulla superstrada 379, all'altezza di Torre Spaccata in territorio di Fasano, sulla carreggiata sud, sono sfrecciati con la loro auto davanti alla piazzola dove era appostata un'auto della Polizia Stradale che stava effettuando un servizio di controllo.

Mentre viaggiavano in direzione di Brindisi, gli spacciatopri si sono accorti della presenza dell'auto di servizio poche centinaia di metri prima, troppo tardi per decelerare. Sono perciò transitati davanti alla polizia a velocità tanto elevata da innescare un inseguimento, reso rischioso dal traffico che fluiva verso sud. Ad ogni buon contro, gli occupantio dell'auto in fuga hanno pensato di sbarazzarsi della marijuana che avevano a bordo, poco più di un chilo. 

La pattuglia ha perso il contatto con i fuggiaschi, ma ha recuperato la droga. Ora, sulla base di alcuni indizi acquisiti dagli operatori della Polstrada, sono in corso indagini per tentare l'identificazione di almeno uno degli spacciatori coinvolti nella movimentata vicenda di questa mattina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento sulla 379: la Polstrada sequestra un chilo di droga

BrindisiReport è in caricamento