Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

La campagna dell'Arma per la legalità fra i banchi di scuola

Anche quest'anno l'Arma dei Carabinieri ha incontrato gli studenti delle scuole nel corso di riunioni per diffondere, attraverso il contatto diretto con il mondo della scuola, la cultura dei valori e della giustizia

BRINDISI - Anche quest'anno l’Arma dei Carabinieri ha incontrato gli studenti delle scuole nel corso di riunioni per diffondere, attraverso il contatto diretto con il mondo della scuola, la cultura dei valori e della giustizia.

D’intesa con il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Vincenzo Melilli, e con numerosi dirigenti scolastici dell’intera provincia, è stata Foto Francavilla Fontana (10)-2condotta una capillare campagna di sensibilizzazione basata su incontri e visite che hanno avuto il primario obiettivo di far avvicinare giovani e giovanissimi alla Benemerita e alle Istituzioni.

L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di educare i giovani alla legalità e ridurre le distanze tra loro e l’Istituzione. Per fare ciò i carabinieri hanno organizzato, con le scuole di ogni ordine e grado della provincia, incontri presso gli istituti e visite ai comandi dell’Arma della provincia, con l'obiettivo di contribuire allo sviluppo negli studenti di una coscienza sociale basata sul rispetto dell'altro, delle regole e delle leggi.

Gli appuntamenti sono stati tenuti dagli ufficiali, comandanti di compagnia e dei Nuclei operativi e radiomobili, nonché dai comandanti di stazione. L’attività si è concretizzata presso i seguenti istituti a cui hanno preso parte 6.536 studenti:
–  Scuola media di San Donaci;
–  Scuola media “Missere” di Torre Santa Susanna;
–  Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Villa Castelli;
–  Liceo Scientifico “Ribezzo” di Francavilla Fontana;
–  1° Istituto Comprensivo “De Amicis-Milizia” di Francavilla Fontana;
–  Istituto Tecnico Commerciale “G. Calò” di Francavilla Fontana;
–  Scuola Media “Bilotta” di Francavilla Fontana;

 - Terzo istituto comprensivo "De Amicis-San Francesco" di Francavilla Fontana

–  Istituto Tecnico Statale per il Turismo di Francavilla Fontana;
–  II Istituto Comprensivo “Monaco-Fermi” di Francavilla Fontana;
–  Scuola Media “San Francesco” di Francavilla Fontana;
–  Scuola Media “Aldo Moro” di Francavilla Fontana;
–  Istituto Tecnico Settore Tecnologico “E. Fermi” di San Pancrazio Salentino;
–  Scuola Media “Dante Alighieri” di Cellino San Marco;
–  Liceo Magistrale “Palumbo” di Brindisi;
–  Istituto Tecnico Industriale “Majorana” di Brindisi;
–  Scuola “De Marco-Valzani” di San Pietro Vernotico;
–  Istituto Comprensivo “Valesium” di Torchiarolo;
–  Scuola Media “Marzabotto” di Brindisi;
–  Scuola Media “J.F. Kennedy” di Brindisi;
–  Scuola Media “Galileo Galilei” di Pezze di Greco;
–  Scuola elementare “Madre Teresa di Calcutta” di Pezze di Greco;
–  Scuola Elementare “Collodi” di Fasano;
–  Istituto Professionale “Ferraris” di Fasano;
–  Istituto Commerciale “Monnet” di Ostuni;
–  Istituto Agrario “Pantanelli” di Ostuni;
–  Scuola elementare “Pessina-Vitale” di Ostuni;
–  Liceo Classico – Scientifico “L. Da Vinci” di Fasano;
–  Liceo Classico – Scientifico “Pepe – Calamo” di Ostuni;
–  Istituto Comprensivo di Cisternino;
–  Liceo Polivalente “Don Q. Punzi” di Cisternino;
–  Istituto Professionale “Falcone Morvillo” di Brindisi;
–  Scuola Media “Salvemini” di Brindisi;
–  Istituto Scientifico “”E. Fermi” di Brindisi
–  Istituto Alberghiero “S. Pertini”  di Brindisi;
–  Scuola Media “Salvemini” di Brindisi;
–  Liceo Classico “Marzolla” di Brindisi;
–  Istituto Tecnico “Giorgi” di Brindisi;
–  2° Istituto comprensivo "Leonardo Da Vinci" di Ceglie Messapica;
–  1° Istituto comprensivo "Giovanni Pascoli" di Ceglie Messapica;
–  Istituto superiore “Agostinelli”  di Ceglie Messapica;
–  Istituto comprensivo “Brandi Morelli” di Carovigno;
–  Suola secondaria di primo grado “A.M.Cavallo” di Carovigno;
–  1° Istituto comprensivo di San Vito dei Normanni;
–  2° Istituto comprensivo Scuola "Buonsanto" di San Vito dei Normanni;
Seicentonove sono gli studenti che hanno visitato i reparti dell'Arma, ai quali è stata anche offerta la possibilità di vedere all'opera i carabinieri "a 4 zampe" del Nucleo Cinofili di Modugno (Bari), così distribuiti:
–  Comando Provinciale di Brindisi: n. 20;
–  Compagnia di Francavilla Fontana: n. 300;
–  Compagnia di Fasano: n. 40;
–  Compagnia di San Vito dei Normanni: n. 249.

Nello stesso ambito si inserisce la campagna di Comunicazione Stp Brindisi – Carabinieri  Comando Provinciale di Brindisi intitolata “Meglio prevenire che difendersi”. L’Arma presenta nel proprio sito internet, www.carabinieri.it , una sezione tematica dedicata ai “consigli per i più piccoli”, proponendosi di sensibilizzare i più giovani su tematiche di interesse sociale quali il bullismo, la pedofilia, il vandalismo e ogni altra forma di comportamento deviante o diseducativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La campagna dell'Arma per la legalità fra i banchi di scuola

BrindisiReport è in caricamento