Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico

La giungla dei rami oscura i lampioni: penombra a piazza Cairoli

Le settimane scorse ho cercato di rappresentare la preoccupazione di numerosi cittadini, che reclamavano il proprio diritto alla sicurezza, messa a rischio dalla insufficiente illuminazione della centralissima piazza Cairoli, che ha creato condizioni ambientali favorevoli ad episodi di microcriminalità

BRINDISI - In questa città,  modificare talune  situazioni di disagio risulta in alcuni casi estremamente  faticoso. Anche se la loro persistenza  incide negativamente sulla qualità della vita delle persone. Le settimane scorse ho cercato di rappresentare  la preoccupazione di numerosi cittadini, che reclamavano il proprio diritto alla sicurezza, messa a rischio dalla insufficiente  illuminazione della centralissima piazza Cairoli, che ha creato condizioni ambientali favorevoli ad episodi di microcriminalità.  

L'illuminazione pubblica annullata dai rami-2Ma anche l’amarezza di chi aveva più volte segnalato all’amministrazione comunale la situazione e non aver trovato un interlocutore attento e sollecito nelle risposte alle loro richieste legittime. Si  chiedeva semplicemente di  restituire decoro e visibilità ad   una piazza ed una fontana,  per le quali in passato sono state impegnate risorse  economiche importanti, per sottrarle al degrado  al quale era stata confinata per lungo tempo  e nel quale sembrano ora sprofondare  nelle ore serali.

Accade infatti che  l’esuberante  fogliame ed i rami degli alberi, cresciuti abbondantemente,   hanno  completamente inglobato i corpi luminosi delle lampade esistenti nella piazza,  con risultato di costituire una barriera impenetrabile alla luce, che rende estremamente carente l’illuminazione  della piazza, condannata al buoi in diverse zone. Per la stessa causa, anche alcuni  segnali stradali, risultano parzialmente coperti in modo tale da rendere incerta la loro visibilità, che risulta non in linea con i parametri previsti dal codice della strada.

Nel frattempo, la situazione  non è purtroppo mutata. Credo che sia opportuno mettere finalmente fine a questo grande disagio, disponendo per una immediata ed efficace potatura degli alberi.  Si darebbe senso all’impegno sul miglioramento della vivibilità e sulla rivitalizzazione del centro storico, che sono essenziali per richiamare l’interesse della gente nei luoghi di pregio della città, consentendo ai cittadini si vivere più intensamente la propria città.

Ma sarebbe anche tempo  di realizzare, così come hanno fatto altre amministrazioni, sul sito del Comune un apposito spazio nel quale i cittadini possono segnalare in tempo reale i  guasti e mal funzionamenti , non solo della illuminazione pubblica, ma anche dissesto delle strade, dei rifiuti abbandonati e quant’altro si reputi necessario. Si coglierebbe l’obiettivo di  rendere più diffuso il controllo del territorio, ma anche per  più sollecite le risposte dell’amministrazione comunale.

Lampioni nascosti dal fogliame-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giungla dei rami oscura i lampioni: penombra a piazza Cairoli

BrindisiReport è in caricamento