rotate-mobile
Cronaca Fasano

La scappatina al bar del babbuino

FASANO (Brindisi) – Si è conclusa nella notte di ieri la fuga di un babbuino, che nel pomeriggio di sabato intorno alle 17 era riuscito a scappare dallo ZooSafari di Fasano, in provincia di Brindisi. Il personale del parco, una volta accortosi della fuga dell’animale, un esemplare maschio di cinque anni, ha subito allertato le forze dell’ordine che hanno dato inizio alle ricerche.

FASANO (Brindisi) ? Si è conclusa nella notte di ieri la fuga di un babbuino, che nel pomeriggio di sabato intorno alle 17 era riuscito a scappare dallo ZooSafari di Fasano, in provincia di Brindisi. Il personale del parco, una volta accortosi della fuga dell?animale, un esemplare maschio di cinque anni, ha subito allertato le forze dell?ordine che hanno dato inizio alle ricerche.

Ciò che ha fatto rimanere increduli i visitatori del parco e gli automobilisti che si trovavano in quella zona è stata la sosta della grossa scimmia nel bar di una stazione di servizio Agip sulla statale 172, nella quale il fuggitivo, evidentemente molto affamato, è riuscito ad impossessarsi,davanti agli occhi increduli del barista, di alcuni panini, di un barattolo di marmellata, tre arance e alcuni pacchi di patatine.

Poi, inseguito invano da un inserviente della stazione di servizio, è riuscito a  fuggire nelle campagne circostanti nei pressi di contrada Matarano, portando via con se anche un sacchetto di noccioline. Successivamente il babbuino ha scavalcato la recinzione della base dell?Aeronautica militare a Selva di Fasano e il personale del campo, rendendosi conto dell?intruso, ha avvertito i ranger dello zoo che sono accorsi immediatamente. Questi ultimi sono riusciti a bloccare e sedare il babbuino per poi riportarlo nella sua casa, assieme agli oltre 300 esemplari del suo branco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scappatina al bar del babbuino

BrindisiReport è in caricamento