menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'insegnante è a Nord per lavoro e le occupano la casa popolare

Nei guai una 33enne: è stata trovata dai carabinieri mentre sistemava le sue suppellettili. Immobile restituito alla legittima proprietaria

LATIANO - Forza la porta, entra e occupa abusivamente un alloggio popolare in uso a un'insegnante che al momento si trovava al nord per lavoro. Finisce nei guai una bracciante agricola 33enne residente a Latiano. E' successo ieri, venerdì 4 dicembre. I carabinieri della Stazione di Latiano hanno ricostruito la vicenda e arrestato la donna. E' accaduto in un complesso di case popolari, a Latiano. Ai militari era giunta una segnalazione di occupazione abusiva. L'immobile era stato già regolarmente assegnato e in uso alla legittima beneficiaria, che però in quel momento non era presente per motivi di lavoro. La titolare insegna, infatti, in una scuola del nord.

I carabinieri sono entrati nell'abitazione, constatando la forzatura della serratura. Hanno colto di sorpresa la 33enne, mentre era intenta a sistermare mobili e suppellettili. Si era appropriata dell'abitazione in assenza della titolare dell'assegnazione. I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato la donna e posto in sicurezza l'immobile, riconsegnandolo alla legittima proprietaria. La 33enne, dopo le formalità di rito, è stata poi rilasciata, rimessa in libertà, come disposto dalla competente autorità giudiziaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento