Cronaca

Posti di blocco e perquisizioni nel Brindisino: cinque denunce

Controlli straordinari del territorio hanno impegnato i carabinieri nel fine settimana: identificate 87 persone

Posti di blocco e perquisizioni dei carabinieri tra San Vito dei Normanni e Latiano: cinque persone sono state denunciate,  altre cinque sono state segnalate quali assuntori di stupefacenti. Sono state effettuate undici perquisizioni tra personali e domiciliari, 51 le auto controllate con 87 persone identificate, di cui 16 di particolare interesse operativo, 18 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.

San Vito dei Normanni

I militari della compagnia di San Vito dei Normanni e della stazione di Latiano hanno denunciato per “porto di oggetti atti ad offendere” due persone un 20enne e un 35enne residenti a San Vito, entrambi trovati in possesso a seguito di perquisizione personale di un coltello a serramanico della lunghezza rispettivamente di 13 e 15 centimetri, tenuti nelle tasche dei pantaloni.

In contrada “Specchia di Mare”, è stato deferito in stato di libertà un bracciante agricolo di 30 anni, fermato nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale alla guida di una Fiat Panda di proprietà di un congiunto, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcol. Sottoposto ad accertamento, gli è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,58 grammi per litro. La patente di guida gli è stata ritirata e il veicolo affidato al proprietario. 

Latiano

A Latiano sono stati deferiti in stato di libertà un21enne per guida senza patente, reato commesso altre tre volte nel giro degli ultimi sei mesi, nonché un 24enne di Carovigno per possesso di chiavi alterate o grimaldelli. Entrambi sono stati fermati nel corso di un controllo stradale in via Caduti d’Africa a bordo di una Fiat Stilo intestata a un 43enne di Lecce. A seguito della perquisizione personale, il 24enne è stato trovato in possesso di un by pass deviatore di frequenza , marca Nexpeak utilizzato per disturbare le frequenze delle chiusure centralizzate delle vetture, occultato nelle mutande e sottoposto a sequestro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti di blocco e perquisizioni nel Brindisino: cinque denunce

BrindisiReport è in caricamento