rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Ceglie Messapica

Lei lo lascia, lui picchia il parroco: arrestato

CEGLIE MESSAPICA - Tra moglie e marito non mettere il dito. Un autotrasportatore cegliese, interpreta alla lettera il nuziale luogo comune, ed arriva ad accusare di intrusione nella vita coniugale persino un sacerdote amico di famiglia, reo a suo dire di aver spinto la donna verso il divorzio. Accecato dal livore, non ha esitato a regolare i conti con il prete, assalendolo fisicamente. Antonio Marangi (43 anni, originario di Ceglie Messapica e residente a Padova) è stato così arrestato

CEGLIE MESSAPICA - Tra moglie e marito non mettere il dito. Un autotrasportatore cegliese, interpreta alla lettera il nuziale luogo comune, ed arriva ad accusare di intrusione nella vita coniugale persino un sacerdote amico di famiglia, reo a suo dire di aver spinto la donna verso il divorzio.  Accecato dal livore, non ha esitato a regolare i conti con il prete, assalendolo fisicamente. Alla fine della sceneggiata, le manette. Antonio Marangi (43 anni, originario di Ceglie Messapica e residente a Padova) è stato così arrestato la notte scorsa dai Carabinieri di Padova per aver aggredito il parroco di una chiesa del capoluogo euganeo, don Alberico Allorsi, 72 anni, facendolo cadere a terra e procurandogli lesioni guaribili in otto giorni.

L?uomo è accusato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Secondo quanto ricostruito dai militari, l?autotrasportatore si sarebbe recato ieri nella chiesa delle Cave per incontrare il sacerdote e chiedergli spiegazioni sull'aiuto che il sacerdote a suo dire stava dando da qualche tempo a sua moglie, dopo la richiesta di separazione legale. La discussione sarebbe poi degenerata in breve tempo e l'uomo avrebbe gettato a terra con violenza il parroco. Nell'impatto con il pavimento il sacerdote batteva il capo. A quel punto l'autotrasportatore avrebbe tentato di darsi alla fuga, ma sarebbe stato rintracciato dai Carabinieri a poca distanza dalla chiesa.

Gli stessi carabinieri della compagnia di Padova avvertiti dal parroco, giunti sul posto sono stati a loro volta colpiti ripetutamente dall'uomo, per questo chiamato quindi a rispondere anche di violenza e resistenza a Pubblico ufficiale. Anche dopo l'arresto, Marangi, che ha precedenti per violenza privata, ha continuato a ripetere ai militari che il parroco gli aveva ?rovinato la vita?, aiutando la sua ex moglie ad avere un alloggio e l'indipendenza economica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lei lo lascia, lui picchia il parroco: arrestato

BrindisiReport è in caricamento