menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lettera a prefetto e sindaco: "Rifiuti, situazione grave. Intervenite"

Legambiente Brindisi scrive al prefetto Annunziato Vardè e al sindaco Angela Carluccio per sottolineare la gravità, e nel contempo anche gli aspetti farseschi dello stato dell'igiene urbana nel capoluogo

BRINDISI - Legambiente Brindisi scrive al prefetto Annunziato Vardè e al sindaco Angela Carluccio per sottolineare la gravità, e nel contempo anche gli aspetti farseschi dello stato dell'igiene urbana nel capoluogo ("Servizio raccolta  Rsu a Brindisi . La situazione è sempre più grave e sempre meno seria…", è in fatti l'oggetto della lettera".

"Siamo costretti a richiamare nuovamente la loro attenzione sulla raccolta di Rsu a Brindisi e sui risvolti concernenti la situazione igienico sanitaria ed anche l’ordine pubblico, come l’abbandono crescente di rifiuti nelle strade cittadine testimoniano. Ecologica Pugliese - afferma Legambiente - continua a scaricare sull’amministrazione comunale, oltre ai disservizi i costi per il pagamento del personale, ma incredibilmente, pur essendo in scadenza di contratto, annuncia interventi straordinari a sue spese di pulizia in vari quartieri ( gli organi di stampa riferiscono di assunzioni a termine di 20 persone)".

Sull'altro versante, quello dell'impresa subentrante, "Ecologia Falzarano, vincitrice di una gara d’appalto in cui era l’unica partecipante, chiede di rivedere le condizioni contrattuali, riducendo il costo del personale ed allungando i termini previsti per rendere disponibili mezzi e locali idonei. Un intervento istituzionale fermo e chiarificatore è urgente ed in rinviabile per impedire che la grave situazione presente diventi ingovernabile", chiede l'associazione ambientalista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento