Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

La Costituzione spiegata ai giovani studenti dal Procuratore Dinapoli

Presso l'auditorium dell'Istituto comprensivo "A. Manzoni - Dante Alighieri" di Cellino San Marco si è svolto un incontro tra gli alunni di Cellino san Marco e San Donaci ed il Procuratore Capo della Repubblica di Brindisi, Marco Dinapoli, dal tema "Libertà è partecipazione ovvero i diritti ed i doveri dei cittadini nella Costituzione"

CELLINO SAN MARCO – Venerdì scorso presso l’auditorium dell’Istituto comprensivo “A. Manzoni – Dante Alighieri” di Cellino San Marco, in collaborazione con l’associazione culturale “Il Cerchio delle Idee”, si è svolto un incontro tra gli alunni delle classi seconde e terze medie di Cellino san Marco e San Donaci ed il Procuratore Capo della Repubblica di Brindisi, Marco Dinapoli, dal tema “Libertà è partecipazione ovvero i diritti ed i doveri dei cittadini nella Costituzione”.

Il convegno è giunto a coronamento di un ciclo di iniziative realizzate dall’Istituto comprensivo sul tema della legalità, nell’anno marco dinapoli a scuolascolastico che volge alla conclusione, finalizzate alla sensibilizzazione dei ragazzi a conoscere e saper affrontare problematiche che li riguardano direttamente nell’ottica della prevenzione delle devianze e, più in generale, nel percorso di educazione alla legalità e di cittadinanza attiva. L’iniziativa ha avuto il pregio di aver fatto comprendere ai ragazzi che la Magistratura e le Forze dell’ordine non sono nemici da combattere ma Istituzioni da affiancare per vivere in un mondo più giusto.

I ragazzi hanno accolto il Procuratore suonando e cantando l’Inno di Mameli. Durante l’incontro è stato proiettato un video sulla strage di Capaci dedicato a Falcone che ha suscitato grandissima commozione tra tutti i presenti. Intensa la relazione del procuratore Dinapoli che ha saputo catturare immediatamente l’attenzione dei giovani studenti ai quali ha trasmesso non solo una lezione sulla Costituzione ma una vera e propria lezione di vita.

A conclusione dell’evento gli studenti hanno letto una lettera di ringraziamento al Procuratore per la sua disponibilità ad incontrarli, sul sottofondo delle note musicali della canzone di Gaber Libertà è partecipazione, da cui è stato tratto il titolo del convegno.

Oltre al dirigente scolastico Antonio De Blasi, sono intervenuti: il Provveditore agli studi di Brindisi Vincenzo Melilli, il sindaco di Cellino Salvatore De Luca e di San Donaci Domenico Fina unitamente a diversi assessori, il comandante Provinciale dell’Arma dei carabinieri il colonnello Nicola Conforti, il comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di San Pietro Vernotico, il luogotenente Alfredo Proto, i comandanti delle stazioni dei carabinieri e della Polizia Municipale di Cellino e San Donaci. Ha moderato i lavori la giornalista Lucia Portolano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Costituzione spiegata ai giovani studenti dal Procuratore Dinapoli

BrindisiReport è in caricamento