Cronaca

Liquidazione di compensi in contestazione: avviata inchiesta interna

Il segretario generale del Comune di Brindisi, Giuseppe Alemanno, dovrà predisporre una relazione richiestagli dal sindaco sulla liquidazione, che presenterebbe profili di irregolarità, di competenze per la somma di 180mila euro ai componenti dell’Ufficio Comune Aro/2

BRINDISI - Il segretario generale del Comune di Brindisi, Giuseppe Alemanno, dovrà predisporre una relazione richiestagli dal sindaco sulla liquidazione, che presenterebbe profili di irregolarità, di competenze per la somma di 180mila euro ai componenti dell’Ufficio Comune  Aro/2, compenso complessivo riguardante l’ultimo quadriennio, ma anche cifra "in parte oggetto di contenzioso giudiziale".

Il sindaco Angela Carluccio ha avviato perciò "un’attività di accertamento per verificare il percorso che ha portato all’adozione del provvedimento di liquidazione, con l’obiettivo di verificare eventuali profili di illegittimità. "La sindaca ha inoltre ha inviato tutta la documentazione al Collegio dei revisori per le valutazioni del caso, all’esito delle quali adotterà eventuali, opportuni, provvedimenti", fa sapere un comunicato dell'amministrazione comunale brindisina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liquidazione di compensi in contestazione: avviata inchiesta interna

BrindisiReport è in caricamento