Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Litiga con madre e patrigno e li minaccia di morte: denunciato

Nei guai un 20enne. Arrestato invece, un 29enne per detenzione illegale di armi comuni da sparo e detenzione abusiva di armi

San Donaci: danneggia il mobilio e minaccia di morte madre e patrigno

I carabinieri della stazione di San Donaci hanno denunciato per minaccia e danneggiamento, un 20enne di Brindisi. Il giovane durante un litigio per motivi riconducibili a dissidi familiari, ha danneggiato il mobilio, lanciando contro soprammobili, e minacciato di morte la madre e il patrigno.

Brindisi: deteneva armi e munizioni intestati al defunto padre senza averne fatto denuncia 

Arrestato in flagranza di reato un 29enne per detenzione illegale di armi comuni da sparo o parte di essa e detenzione abusiva di armi. L’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di un fucile a pompa calibro 12 marca Hawk Smartreloader modello SR229 e di una pistola Beretta modello 84, calibro 9, oltre a diverse cartucce di vari calibri, già intestate al defunto padre, senza averne fatto denuncia all’Autorità. Le armi e le munizioni sono state sequestrate. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con madre e patrigno e li minaccia di morte: denunciato

BrindisiReport è in caricamento