rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Lotta con gli agenti per non rientrare a Restinco

BRINDISI - Perfino nel trasporto in ospedale per farsi curare una ferita per una caduta, aveva intravisto la possibilità di una fuga, per non rientrare nel Centro di Restinco. Ha pure malmenato due poliziotti, ma la sua corsa è durata comunque poco. Nel giro di pochi minuti, è stato acciuffato e arrestato.

BRINDISI - Perfino nel trasporto in ospedale per farsi curare una ferita per una caduta, aveva intravisto la possibilità di una fuga, per non rientrare nel Centro di Restinco di Brindisi. Ha pure malmenato due poliziotti, ma la sua corsa è durata comunque poco. Nel giro di pochi minuti, è stato acciuffato e arrestato.

La vicenda ha visto protagonista un immigrato marocchino 36 enne ospite del Centro di Identificazione ed Espulsione di Restinco: Noureddine Aichou, questo il suo nome, nel pomeriggio di martedì sarebbe caduto mentre si faceva la doccia all'interno della struttura, o almeno così avrebbe dichiarato alle forze dell'ordine.

A seguito dell'incidente, avrebbe riportato qualche contusione, tanto da rendere necessario il trasporto presso l'ospedale di Brindisi "Perrino" per le cure del caso. Ad occuparsi del trasferimento, guardando a vista l'extracomunitario, sono stati due agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi, diretta da Alberto D'Alessandro.

A seguito dei controlli medici, il giovane è stato dimesso con una prognosi di sette giorni per trauma cranico. Nulla, comunque, di particolarmente grave, tanto da rendere possibile il ritorno in Centro. Ma proprio quando era arrivato il momento di rientrare in auto, l'immigrato ha dato in escandescenze e ha provato a darsela a gambe. Prima ha spinto un agente, caduto rovinosamente per terra. Poi, avrebbe tentato la fuga dall'interno del piazzale antistante il pronto soccorso dirigendosi verso la recinzione esterna.

I poliziotti, a quel punto, hanno richiesto l'intervento di colleghi e si sono messi all'inseguimento dell'individuo, riuscendo a bloccarlo dopo alcune centinaia di metri. Lo straniero, però, non si è arreso e ha iniziato una colluttazione con i due agenti, e solo l'intervento di nuove pattuglie ha impedito che la situazione degenerasse. L'arresto è stato disposto dal pm Milto De Nozza, per i poliziotti - feriti in diverse parti del corpo - la prognosi è di otto giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta con gli agenti per non rientrare a Restinco

BrindisiReport è in caricamento