Hascisc e cocaina nascosti nell'auto: denunciato un macellaio

Il commerciante 39enne è stato denunciato a piede libero al termine di una perquisizione eseguita dai carabinieri

TORCHIAROLO – Un macellaio di Torchiarolo aveva in auto hascisc e cocaina. Le dosi di sostanza stupefacente sono state scoperte dai carabinieri della stazione locale nel corso di una perquisizione domiciliare a carico della persona, che è stata denunciata a piede libero per detenzione di droga ai fini di spaccio.

La perquisizione in casa del 39enne commerciante ha dato esito negativo, mentre all’interno della vettura utilizzata dallo stesso, precisamente sotto il tappetino lato guida, è stato rinvenuto un pezzo di hascisc del peso di 29 grammi.

All’interno di un borsello di colore nero trovato sul sedile anteriore lato passeggero sono state rinvenute invece due dosi sigillate alla sommità superiore con del nastro adesivo di colore blu, contenenti cocaina, nonché un pezzo di hascisc del peso di 2 grammi. Tutto lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento