Hascisc e cocaina nascosti nell'auto: denunciato un macellaio

Il commerciante 39enne è stato denunciato a piede libero al termine di una perquisizione eseguita dai carabinieri

TORCHIAROLO – Un macellaio di Torchiarolo aveva in auto hascisc e cocaina. Le dosi di sostanza stupefacente sono state scoperte dai carabinieri della stazione locale nel corso di una perquisizione domiciliare a carico della persona, che è stata denunciata a piede libero per detenzione di droga ai fini di spaccio.

La perquisizione in casa del 39enne commerciante ha dato esito negativo, mentre all’interno della vettura utilizzata dallo stesso, precisamente sotto il tappetino lato guida, è stato rinvenuto un pezzo di hascisc del peso di 29 grammi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’interno di un borsello di colore nero trovato sul sedile anteriore lato passeggero sono state rinvenute invece due dosi sigillate alla sommità superiore con del nastro adesivo di colore blu, contenenti cocaina, nonché un pezzo di hascisc del peso di 2 grammi. Tutto lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento