Cronaca Fasano

Si scaglia contro la convivente in presenza della figlia: arrestato

Una serie di minacce e violenze fisiche che andavano avanti da due anni hanno conosciuto ieri (17 settembre) una drammatica escalation. Un fasanese di 47 anni è stato arrestato dai carabinieri mentre cercava di picchiare la convivente, originaria della Bosnia, in presenza della figlia minorenne. L'episodio si è verificato in un'abitazione nel centro di Fasano

FASANO – Una serie di minacce e violenze fisiche che andavano avanti da due anni hanno conosciuto ieri (17 settembre) una drammatica escalation. Un fasanese di 47 anni è stato arrestato dai carabinieri mentre cercava di picchiare la convivente, originaria della Bosnia, in presenza della figlia minorenne. L’episodio si è verificato in un’abitazione nel centro di Fasano.

Dopo una segnalazione arrivata sul numero d’emergenza 112, sul posto si è subito recata una pattuglia della locale compagnia al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli. L’intervento delle forze dell’ordine è stato provvidenziale. Il 47enne era sul punto di alzare le mani alla donna. Da quanto accertato dai militari, lo stesso aveva già danneggiato mobili e suppellettili, in preda a un attacco di collera.

La malcapitata ha riferito ai carabinieri che l’incubo andava avanti da due anni. Bastava un nonnulla per accendere l’ira del compagno, ritenuto responsabile di violenze fisiche, psicologiche e di continue minacce e mortificazioni. 

Dopo le formalità di rito, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, l’uomo è stato condotto presso una casa di prima accoglienza, in regime di arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scaglia contro la convivente in presenza della figlia: arrestato

BrindisiReport è in caricamento