menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia e morde la compagna incinta davanti ai figli minori: arrestato

Un cittadino, allarmato dalle urla, ha chiesto l'intervento dei carabinieri, che hanno posto fine alla violenta aggressione

SAN VITO DEI NORMANNI – In presenza dei figli minori, ha picchiato e morso la comopagna incinta. La violenta aggressione è stata interrotta dai carabinieri della locale stazione, allertati da un cittadino. Un cittadino di 21 anni originario del Ghana è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni. L’episodio si è verificato la notte di Pasqua (domenica 4 aprile), a San Vito dei Normanni. Allarmato da alcune urla, un cittadino ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine attraverso il 112.

I militari, già in servizio nel centro storico, si sono subito recati sul posto, dove hanno soccorso la vittima, una 39enne, anch’essa originaria del Ghana, che nel frattempo era riuscita a divincolarsi e a sfuggire all’uomo. La malcapitata ha riferito ai carabinieri di essere stata percossa, minacciata e morsa dal 21enne. Questi, anche in presenza delle forze dell’ordine, ha reiterato le medesime condotte. Per questo, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato condotto in carcere. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia. La donna è stata soccorsa e medicata dal personale del 118. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento