menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana e cocaina nella casa al mare: due giovani arrestati e rimessi in libertà

Un 20enne e un 21enne sono accusati di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

SAN PIETRO VERNOTICO - I carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico hanno arrestato un 20enne e un 21enne, del posto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso della tarda mattinata di ieri, sabato 30 maggio i due giovani, durante una perquisizione domiciliare nella marina di Campo di Mare, sono stati trovati in possesso di 512 grammi di marijuana, di cui 500 grammi intrisi di alcool etilico; 5 grammi di cocaina, suddivisa in 3 dosi; 3 piante di marijuana dell’altezza media di 10 cm; un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento. Il tutto occultato in un arredo posizionato sul balcone. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, sono stati  rimessi in libertà.

Una denuncia per frode informatica

Sempre a San Pietro i carabinieri hanno denunciato un 37enne di Napoli, per frode informatica. In particolare, l’uomo, verso la fine dello scorso anno ha inviato una e-mail una donna di San Pietro Vernotico, qualificandosi quale operatrice di Poste Italiane e con artifizi e raggiri si è fatto comunicare le credenziali di accesso al conto web bancoposta, effettuando due prelievi fraudolenti di 250euro cadauno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Francavilla Fontana: nuove opportunità contro la povertà educativa

Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sport ostaggio del Covid: "Società e giovani abbandonati a se stessi"

  • settimana

    Brindisino muore in carcere a Ibiza. La famiglia: "Si faccia chiarezza"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento