Marijuana e cocaina nella casa al mare: due giovani arrestati e rimessi in libertà

Un 20enne e un 21enne sono accusati di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

SAN PIETRO VERNOTICO - I carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico hanno arrestato un 20enne e un 21enne, del posto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso della tarda mattinata di ieri, sabato 30 maggio i due giovani, durante una perquisizione domiciliare nella marina di Campo di Mare, sono stati trovati in possesso di 512 grammi di marijuana, di cui 500 grammi intrisi di alcool etilico; 5 grammi di cocaina, suddivisa in 3 dosi; 3 piante di marijuana dell’altezza media di 10 cm; un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento. Il tutto occultato in un arredo posizionato sul balcone. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, sono stati  rimessi in libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una denuncia per frode informatica

Sempre a San Pietro i carabinieri hanno denunciato un 37enne di Napoli, per frode informatica. In particolare, l’uomo, verso la fine dello scorso anno ha inviato una e-mail una donna di San Pietro Vernotico, qualificandosi quale operatrice di Poste Italiane e con artifizi e raggiri si è fatto comunicare le credenziali di accesso al conto web bancoposta, effettuando due prelievi fraudolenti di 250euro cadauno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento