Quasi 200 grammi di marijuana nascosti in camera da letto: arrestata

Una 28enne e un 30enne sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lui è stato denunciato

CAROVIGNO - I carabinieri della stazione di Carovigno, coadiuvati dal personale dell’Aliquota radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni, hanno arrestato in flagranza di reato una 28enne residente a San Marzano di San Giuseppe (Ta), di fatto domiciliata a Carovigno, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato: un involucro in cellophane contenente 46 grammi di marijuana, occultato nel comodino; un involucro in cellophane contenente 130 grammi di marijuana occultato in un borsone, all'interno di un armadio della camera da letto.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, al termine delle formalità di rito, la 28enne è stata posta ai arresti domiciliari. Nella circostanza. Denunciato per lo stesso reato il compagno convivente 30enne, sorvegliato speciale di Ps con obbligo di soggiorno nel comune di Carovigno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento