menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mensa sospesa prima della fine dell'anno scolastico: lo sfogo di una mamma lavoratrice

Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta di una mamma di Brindisi di una bambina di otto anni che frequenta il tempo pieno, la donna chiede che il servizio mensa coincida con l'inizio e la fine dell'anno scolastico

BRINDISI - Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta di una mamma di Brindisi di una bambina di otto anni che frequenta il tempo pieno, la donna chiede che il servizio mensa coincida con l'inizio e la fine dell'anno scolastico.  

Sono la mamma di una bimba di 8 anni che sin dalla scuola dell'infanzia frequenta il tempo pieno indispensabile per una migliore organizzazione familiare, in quanto genitori lavoratori. Esprimo una riflessione, ritengo e spero condivisa da altri genitori, sul  tema legato alla durata  del servizio mensa nel nostro Comune. Più precisamente, il servizio mensa è un servizio pubblico pertanto come tale dovrebbe essere garantito nel rispetto del calendario scolastico ufficiale. Mi chiedo pertanto il motivo per il quale nella nostra città il servizio è garantito soltanto a partire dal 1^ ottobre fino al 31 maggio. Da metà settembre fino al giorno di inizio del servizio mensa e dal 01 giugno fino al termine del calendario scolastico i bambini frequentanti il tempo pieno svolgono orario del tempo ordinario. Tuttavia i genitori lavoratori certamente continuano a svolgere il loro lavoro con i soliti orari. In tutte le città e paesi nel centro e nord Italia (anche piccoli centri) il servizio è fornito e garantito tempestivamente con l'inizio dell'anno scolastico e termina con la fine dell'anno scolastico, vorrei pertano  conoscere le motivazioni per le quali la nostra città debba essere una città "diversa" nell'offerta di questo specifico servizio pubblico. 

Vorrei sensibilizzare il Commissario e le istituzioni affinchè, con l'inizio del nuovo anno scolastico, si attivino ad organizzare e garantire il servizio mensa (ormai gestito da una società organizzata con la quale il Comune ha sottoscritto un contratto pluriennale) a partire già dal mese di settembre.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento