menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'acqua e la vita: menzione speciale per tweet di studentessa del Marzolla

Giordana Spina, studentessa della classe III B del Liceo Classico “B. Marzolla” di Brindisi, ha ricevuto una menzione speciale nell'ambito del Concorso Internazionale di scrittura creativa ‘’La brevità come strategia di scrittura. La creatività in 140 caratteri: Twitter’’

BRINDISI - Giordana Spina, studentessa della classe III B del Liceo Classico “B. Marzolla” di Brindisi, ha ricevuto una menzione speciale nell'ambito del Concorso Internazionale di scrittura creativa ‘’La brevità come strategia di scrittura. La creatività in 140 caratteri: Twitter’’, quarta edizione, indetto dal  Liceo Scientifico e Linguistico "Federico Il di Svevia" di Altamura. La studentessa del Marzolla ha ricevuto un attestato di merito per il suo tweet sul tema scelto qper l’edizione 2017, ossia “L'acqua: vita e poesia”. Il percorso di partecipazione al concorso è stato curato dalla professoressa Chiara Consiglio.

Il concorso si inserisce nell'ambito delle attività previste per la “Settimana Internazionale dei Giovani”, appuntamento annuale organizzato dal Liceo Scientifico di Altamura, al quale partecipano diverse scuole europee. Quest'anno attenzione concentrata sull'acqua come elemento vitale per eccellenza, sfidando gli studenti ad esprimere una riflessione che, nel rispetto della brevitas, unisse la massima pregnanza del significato ad una forma letteraria ispirata ad efficacia espressiva e cura stilistica.

Il tema proposto dal concorso si prestava a riflessioni di vario tipo: dalla tematica ambientale alle reminiscenze di opere letterarie. Giordana Spina  si è messa in luce, tra i 250 partecipanti, con un significativo tweet: “Italia. L'acqua scorre e non importa. Somalia. Percorro il sentiero. C'è un pozzo. Grazie al cielo oggi potrò bere!”

Giordana Spina 2-2-2“La tematica dell'acqua meriterebbe pagine e pagine di riflessioni, utilizzare 140 caratteri per descriverne un solo aspetto è stata, di certo, una sfida. Ho voluto incentrare il mio pensiero – ha spiegato Giordana Spina - sul diritto di tutti ad usufruire di un bene primario, sulla differenza dell'approccio che il mondo ha nei confronti di un elemento prezioso e necessario. Ho voluto attirare l'attenzione sul rispetto che ognuno di noi, me compresa, dovrebbe avere per la natura e per gli altri abitanti del mondo.”

La premiazione della studentessa è avvenuta presso la sala consiliare del Comune di Altamura giovedì 6 aprile 2017, alla presenza della dirigente scolastica del Liceo “Federico II”, Giovanna Cancellara, della dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Bari, Giuseppina Lotito, e delle massime autorità della città di Altamura.

La menzione  speciale è stata conferita alla studentessa con la seguente motivazione: “Nel tweet, costruito su un parallelismo ben congegnato, si distinguono due voci narranti che, raccontando laconicamente i loro vissuti quotidiani, mettono a confronto due realtà del mondo: l’Italia e la Somalia. Lo scopo è riflettere su un tema di triste attualità: nei paesi industrializzati l’acqua scorre abbondante ed è oggetto di spreco; nei paesi del Sud del mondo è un bene prezioso, quasi un miraggio.”

La dirigente scolastica Carmen Taurino, e tutti i docenti del Liceo Classico “B. Marzolla” hanno condiviso con immensa soddisfazione questo ulteriore successo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento