menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato nel rione Sant’Elia, ogni giovedì raffica di furti di portafogli

Trenta denunce in media il giovedì negli ultimi due mesi: fermata una donna di Noto, in Sicilia. Non ha fatto il nome delle complici: segnalazioni su altre quattro siciliane ben vestite. Poliziotte in borghese tra le bancarelle

BRINDISI – Portafogli a ruba il giovedì del mercato, nel rione Sant’Elia di Brindisi. Ogni settimana nel giorno in cui gli ambulanti invadono le strade del quartiere si moltiplicano le denunce di “sparizione” dei portamonete contenenti contanti, carte di credito, bancomat e documenti personali: negli ultimi due mesi, sarebbero trenta i brindisini – in media – che il giovedì sono costretti a fare i conti con l’amara sorpresa.

mercato snat'elia bis-2

Nella maggior parte dei casi, nessuno si accorge di niente, se non quando arriva il momento di prendere il portafogli per pagare. Solo allora, si scopre che qualcuno è riuscito a infilare la mano all’interno della borsa, del marsupio, dello zaino e persino nelle tasche posteriori o laterali di giacche e pantaloni. Solo alcune volte c’è chi riferisce di essere stato spintonato, ma di non averci dato peso visto l’afflusso di gente che normalmente c’è lungo le strade.

Le denunce sporte presso la sede staccata del comando dei vigili urbani sono simili quanto a contenuto perché raccontano la stessa dinamica, identica rabbia con annessa richiesta di identificare i responsabili. Chi sono? A quanto pare non si tratta di indigeni, in azione non ci sarebbero brindisini, ma donne di origine siciliana arrivate dal comune di Noto. Per lo meno di Noto è una ragazza fermata in flagranza da poliziotte in borghese che da diversi giorni perlustrano la zona del mercato del rione Sant’Elia.

A quanto si apprende, la giovane è stata colta con le mani nella borsa di una casalinga di Brindisi: è stata vista dalle poliziotte in abiti civili e portata negli uffici dei vigili per essere identificata e arrestata. L’episodio è avvenuto giorni fa, ma è filtrato solo di recente in occasione di una nuova denuncia di furto di portafogli avvenuto il giovedì del mercato. La donna non ha fornito i nomi delle complici, preferendo avvalersi della facoltà di non rispondere.

Stando agli elementi sinora raccolti, il gruppo sarebbe formato da almeno quattro donne, tutte siciliane, ben vestite per non dare sospetti. Le poliziotte restano di sentinella al mercato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento