Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Viale Risorgimento

Mercato nuovo, sopralluogo di Consales: "Centomila euro per risolvere i problemi"

Serviranno 100mila euro per rendere più sicura la nuova “Piazza” di viale Risorgimento e risolvere le numerose problematiche (o perlomeno una parte di queste) segnalate dai commrcianti. Il sindaco di Brindisi Mimmo Consales stamani (14 ottobre) si è intrattenuto per quasi un’ora con i fruttivendoli, nel corso di un sopralluogo

BRINDISI – Serviranno 100mila euro per rendere più sicura la nuova “Piazza” di viale Risorgimento e risolvere le numerose problematiche (o perlomeno una parte di queste) segnalate dai commrcianti. Il sindaco di Brindisi Mimmo Consales stamani (14 ottobre) si è intrattenuto per quasi un’ora con i fruttivendoli, nel corso di un sopralluogo al quale hanno preso parte anche gli assessori alle Attività produttive, Giuseppe De Maria, e ai Lavori Pubblici, Cosimo D’Angelo, oltre al comandante della polizia municipale, al responsabile del servizio di Protezione Civile comunale e a dirigenti e funzionari comunali coinvolti nella gestione della struttura.Sopralluogo Consales mercato viale Risorgimento 3-2

I commercianti non sono affatto soddisfatti di come vanno le cose nella nuova area mercatale, inaugurata lo scorso 16 febbraio. Il loro malcontento era sfociato lunedì scorso in un corteo di protesta per le vie del centro arrivato fino alla sede della Camera di Commercio, dove c’era stato un primo confronto con Consales (e anche un colorito alterco fra lo stesso sindaco e il consigliere comunale del Pd Antonio Elefante). Il paradosso è che gli esercenti stavano meglio prima, in via Santa Maria Ausiliatrice, dove erano esposti alle intemperie, piuttosto che al coperto, nei capannoni ex Inapli.

Ognuno segnala al sindaco un suo disagio. C’è chi non sopporta le correnti di aria fredda provenienti da uno degli ingressi, chi chiede che venga spostato l’idrante a parete installato proprio alle spalle della sua bancarella, chi segnala le infiltrazioni d’acqua dal soffitto e la scivolosità dei pavimenti. L’immobile necessita poi di un nuovo sistema di areazione (perché altrimenti l’estate si trasforma in una fornace), di nuove porte, di nuova illuminazione e di altro ancora. Ma non solo, gli esercenti invocano anche un giro di vite contro gli abusivi che a loro dire si sono riappropriati di via Santa Maria Ausiliatrice e delle stradine limitrofe.

Sopralluogo Consales mercato viale Risorgimento 4-2Al termine del sopralluogo, Consales si è assunto degli impegni con i commercianti. “Già domani mattina – assicura il primo cittadino – gli operai saranno al lavoro per risolvere dei problemi che il nostro presidio di polizia municipale ci aveva già sottoposto e quest’oggi abbiamo verificato di persona. Ci sono altri problemi su cui stiamo lavorando a spron battuto, fra cui quelli legati all’abusivismo in altre zone della città. E problemi che francamente non esistono, frutto di alcune esagerazioni”.

Ma che tipo di interventi verranno effettuati nell’immediato? “Domani – afferma ancora Consales – partono i lavori per realizzare un nuovo cancello all’esterno. Nell’area riservata ai coltivatori diretti collocheremo delle pirozze per il contenimento dell’acqua e realizzeremo un nuovo sistema di illuminazione sotto al porticato, in modo che possano operare anche alle prime luci del giorno. Abbiamo riscontrato poi perdita d’acqua dal soffitto, tratti di pavimentazione scivolosa e un cancello che va reso scorrevole per aumentare la sicurezza del mercato”.

Questi e altri interventi, secondo Consales, comporteranno una spesa pari a 100mila euro. In molti casi si tratta di anomalie facilmente preventivabili in sede di progettazione dei lavori di restyling dei capannoni. Con un po’  più di oculatezza, si sarebbe potuto evitare tale dispendio di risorse pubbliche. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato nuovo, sopralluogo di Consales: "Centomila euro per risolvere i problemi"

BrindisiReport è in caricamento