Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Mesagne

Doppio tamponamento sulla superstrada, un automobilista fugge. Due feriti

E' di due feriti e quattro vetture danneggiate, più un'auto pirata che ora sta cercando la polizia, il bilancio dell'incidente che si è verificato poco dopo le 4 di oggi sulla superstrada che collega Brindisi a Taranto all'altezza dello svincolo per San Vito Dei Normanni

MESAGNE – E’ di due feriti e quattro vetture danneggiate, più un’auto pirata che ora sta cercando la polizia, il bilancio dell’incidente che si è verificato poco dopo le 4 di oggi sulla superstrada che collega Brindisi a Taranto all’altezza dello svincolo per San Vito Dei Normanni.  Il ferito più grave è un brindisino M.S. che ha riportato fratture in diverse parti del corpo che guariranno in un mese, l’atra persona rimasta ferita ma in modo lieve è un uomo di Squinzano, paese della provincia di Lecce.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti gli agenti della polizia stradale e i colleghi del commissariato di Mesagne, guidato dal vice questore Rosalba Cotardo, che si stanno occupando della ricostruzione della dinamica e della ricerca dell’auto che si è data alla fuga. Sul posto si sono recati anche i vigili del fuoco. Al momento quello che è stato accertato è che si è trattato di due tamponamenti. Il primo è stato provocato dall’auto che poi si è dileguata subito dopo lo scontro. A essere tamponata una Lancia Y con a bordo il leccese. In soccorso dell’uomo si sono subito fermati altri due automobilisti, a bordo di una Mercedes e di un’Alfa 159. Le due auto sono state accostate e incolonnate, ma mentre i conducenti soccorrevano la persona vittima dell’incidente, è sopraggiunta una Fiat Punto che ha centrato in pieno le due auto. Fortunatamente al loro interno non c’erano passeggeri. A rimanere gravemente ferito il conducente di quest’ultima. L’impatto è stato violento.

Ora si cerca il responsabile del primo incidente che si è dileguato subito dopo il tamponamento. Considerato l’episodio che si è verificato poche ore prima, nel tardo pomeriggio di venerdì 26 dicembre sulla 613, dove una Fiat Punto risultata poi essere stata rubata, è stata abbandonata al centro della carreggiata per via di un incendio, non si esclude che anche in questo caso si possa trattare di una vettura oggetto di furto. Ma saranno ulteriori indagini a fare chiarezza sulla vicenda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio tamponamento sulla superstrada, un automobilista fugge. Due feriti

BrindisiReport è in caricamento