menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce, lesioni e violazione degli obblighi: tre persone denunciate

Nei guai un nigeriano che ha aggredito una connazionale, un brindisino che minacciava il nuovo compagno della ex e un'anziana

BRINDISI - Tre persone sono state denunciate a piede libero dai carabinieri della compagnia di Brindisi nell’ambito dei consueti servizi di controllo del territorio.

Deve rispondere del reato di minacce e lesioni un cittadino nigeriano di 22 anni, A.A., che lo scorso 6 febbraio, nel corso di un veemente litigio per motivi di gelosia, ha minacciato una connazionale 31enne residente a Brindisi, provocandole altresì lesioni personali medicate dai sanitari dell'ospedale Perrino di Brindisi. 

Deve rispondere del reato di minacce anche un 37enne del posto che con l’invio simultaneo di più messaggi con l'ausilio dei social network ha minacciato di violente ripercussioni un 33enne di Brindisi, per la relazione sentimentale che ha instaurato con l’ex fidanzata. Le indagini, condotte dai carabinieri della stazione Brindisi Centro, sono scaturite a seguito della denuncia–querela presentata dalla vittima.

E’ accusata del reato di violazione degli obblighi, invece, una 77enne di Brindisi R.B., che in qualità di custode giudiziario della propria autovettura sottoposta a sequestro nel 2015 poiché sprovvista della copertura assicurativa, ha violato gli obblighi di custodia, per aver sottratto alcune parti meccaniche ed elettroniche del veicolo, rivendendole a terzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento