Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Mostra di disegnatori satirici salentini a un mese dalla strage di Parigi

Ad un mese esatto dalla strage di Parigi nella redazione del giornale satirico "Charlie Hebdo", ad opera di estremisti islamici, che tanta emozione ha suscitato in Europa e nel mondo, Left Brindisi, associazione culturale che si richiama ai valori della sinistra, organizza una mostra di disegni satirici a cura di giovani vignettisti salentini

BRINDISI - Ad un mese esatto dalla strage di Parigi nella redazione del giornale satirico “Charlie Hebdo”, ad opera di estremisti islamici, che tanta emozione ha suscitato in Europa e nel mondo, Left Brindisi, associazione culturale che si richiama ai valori della sinistra, organizza una mostra di disegni satirici a cura di giovani vignettisti salentini. La rassegna, dal titolo “La libertà di espressione”, curata da Amelia Ignone e Annalisa Presta, sarà inaugurata domenica 8 febbraio prossimo, alle ore 17,30, presso la sede di Left in via Congregazione n° 3 a Brindisi.  Saranno esposte vignette, a tema libero come nello spirito dell’iniziativa, di Tiziana Mingolla, Gabriele Alfiero, Mimmo Baccaro, Carmelo Kalashnikov, Claudio Cappellini, Caram Cirez e Chiara Spinelli. Presentano la mostra il giornalista Vittorio Bruno Stamerra e Massimo Guastella, docente universitario e critico d’arte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra di disegnatori satirici salentini a un mese dalla strage di Parigi

BrindisiReport è in caricamento