Mancato rispetto delle norme anti Covid: sanzionato il titolare di un lido

Sanzione amministrativa da 400 euro a carico di un imprenditore nell'ambito dei controlli mirati effettuati dai carabinieri

TORRE CANNE – Una sanzione amministrativa da 400 euro è stata inflitta al titolare di uno stabilimento balneare di Torre Canne, marina di Fasano, per mancato rispetto delle misure anti Covid. I carabinieri della compagnia di Fasano hanno infatti riscontrato una serie di violazione nell’ambito di un servizio straordinario di controlli delle attività produttive, industriali e commerciali effettuati dal 10 al 16 agosto, insieme ai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brindisi. L'attività è gestita da un 52enne di Trani. Complessivamente i militari hanno controllato 8 aziende e identificato 19 lavoratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

  • Covid, l'avanzata del virus in Puglia: aumentano i nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento