Muore il direttore della Prefabbricati

FRANCAVILLA FONTANA - Si conclude con una vittima la lunga serie di incidenti che ha funestato le strade del Brindisino. L’impatto mortale sulla provinciale che da Francavilla Fontana conduce Sava, sulla via vecchia, proprio ad un chilometro dall’ingresso nel centro abitato. Vittima del terribile impatto Mario Memmola, ingegnere di 49 anni, persona molto nota e stimata nella Città degli Imperiali.

Vana la corsa in ospedale

FRANCAVILLA FONTANA - Si conclude con una vittima la lunga serie di incidenti che ha funestato le strade del Brindisino. L’impatto mortale sulla provinciale che da Francavilla Fontana conduce Sava, sulla via vecchia, proprio ad un chilometro dall’ingresso nel centro abitato. Vittima del terribile impatto Mario Memmola, ingegnere di 49 anni, persona molto nota e stimata nella Città degli Imperiali.

Il professionista – da 7 anni era direttore della Prefabbricati Pugliesi, l’azienda del presidente della Provincia Massimo Ferrarese, a cui era molto legato e ricopriva l’incarico di direttore tecnico della Sfir, lo zuccherificio alla zona industriale di Brindisi -  era a bordo di un Beverly 500 quando, per cause in corso di accertamento da parte della polizia municipale, si è scontrato frontalmente con una Ford Focus station wagon, condotta da una donna, sbucata improvvisamente da una stradina poderale laterale. Memmola è morto sul colpo.

Vana la corsa dell’ambulanza del 118. I medici non hanno potuto far altro che constatare, il decesso del professionista avvenuto poco prima delle 19. Sotto shock la donna, che subito dopo il violento impatto ha avvisato per prima le forze dell’ordine. Sul posto oltre ai vigili urbani anche i carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana. Il decesso non ha sconvolto soltanto la Città degli Imperiali ma anche il mondo dell’industria brindisina dove il professionista era noto ed apprezzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

Torna su
BrindisiReport è in caricamento