rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Negramaro, il concerto per Melissa

TARANTO - È stato un concerto dedicato a Melissa Bassi e alle ragazze rimaste ferite nell’attentato alla scuola Morvillo-Falcone, quello che i Negramaro hanno finito circa due ore fa al PalaMazzola di Taranto. Il primo tributo alla sedicenne è arrivato già durante la seconda canzone dello spettacolo, quando Giuliano Sangiorgi, il leader della band, ha interrotto “Se un giorno mai” chiedendo un minuto di silenzio per la ragazza. E nel palazzetto si è creata un’atmosfera mai sentita in un concerto.

TARANTO - È stato un concerto dedicato a Melissa Bassi e alle ragazze rimaste ferite nell'attentato alla scuola Morvillo-Falcone, quello che i Negramaro hanno finito circa due ore fa al PalaMazzola di Taranto. Il primo tributo alla sedicenne è arrivato già durante la seconda canzone dello spettacolo, quando Giuliano Sangiorgi, il leader della band, ha interrotto "Se un giorno mai" chiedendo un minuto di silenzio per la ragazza. E nel palazzetto si è creata un'atmosfera mai sentita in un concerto.

opo mezz'ora, a metà scaletta, Sabrina Impacciatore, ospite di turno della serata, ha letto una poesia di Edoardo Sanguineti, «dedicata a tutte le donne, anche a quelle ragazze che sabato scorso un vigliacco ha voluto vedere saltare in aria». La poesia era "Ballata delle donne": «...Quando ci penso, che il tempo è venuto, la partigiana che qui ha combattuto, quella colpita, ferita una volta, e quella morta, che abbiamo sepolta, femmina penso, se penso la pace: pensarci il maschio, pensare non piace... Perché la donna non è cielo, è terra, carne di terra che non vuole guerra: è questa terra, che io fui seminato, vita ho vissuto che dentro ho piantato, qui cerco il caldo che il cuore ci sente, la lunga notte che divento niente.

Femmina penso, se penso l'umano, la mia compagna, ti prendo per mano». A fine concerto Giuliano Sangiorgi, braccia al cielo, ha salutato per l'ultima volta la ragazza mesagnese: «Chiediamo giustizia per Melissa. Questa non è politica, e non è terrorismo. È questione di essere uomini».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negramaro, il concerto per Melissa

BrindisiReport è in caricamento