menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve e viabilità a Brindisi e provincia, la mappa aggiornata

Rischio ghiaccio su strade e marciapiedi. La Prefettura conferma obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali, revocato il divieto di circolazione per mezzi pesanti. In azione spargisale e spazzaneve

BRINDISI- Ghiaccio sulle strade e sui marciapiedi dopo la nevicata di ieri che ha regalato uno spettacolo magico a Brindisi e nei comuni della provincia, costringendo allo stesso tempo le Amministrazioni a monitorare costantemente la situazione della viabilità.

spargisale bis-2

Obbligo di catene o pneumatici invernali

Durante la notte ci sono state precipitazioni nevose in alcune zone del Nord, Cisternino in particolare, e del Sud del Brindisino, Cellino San Marco. Le temperature restano rigide ovunque, ma in rialzo rispetto alle precedenti 24 ore, quando si è scesi sotto lo zero arrivando anche a meno due gradi.

Sono in azione mezzi spazzaneve e spargisale. Il servizio Viabilità della Provincia di Brindisi raccomanda la massima attenzione lungo le seguenti arterie, già monitorate nella giornata di ieri: la strada  51 Cellino San Marco – Oria  fino alla rotatoria di intersezione con la strada provinciale 74    (Mesagne – San Pancrazio Salentino);  la ex strada statale 605  Mesagne – San Donaci; la Sp 79 San Donaci – Brindisi  nel tratto  da San Donaci alla intersezione con la SP 82 (Mesagne – San Pietro Vernotico) e la sp 75 Cellino San Marco – San Donaci – San Pancrazio Salentino.

Particolarmente pericolosa la provinciale 82 San Pietro Vernotico - Mesagne, strada in attesa di interventi importanti da parte della Provincia: la neve ha coperto le buche di cui è disseminata, rendendola ancora più pericolosa. La carreggiata risulta peraltro ancora ristretta per la presenza di neve ghiacciata sui bordi, obbligando i veicoli a marciare spostandosi più sulla linea di mezzeria.

La Prefettura ha disposto la sospensione dalle 14 di oggi, sabato 5 gennaio,  del divieto di circolazione per i veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali,  sul sistema viario della provincia ( strade statali e provinciali) “. Tutti i veicoli di qualunque tipologia, non rientranti nel divieto, in transito su tutte le strade extraurbane della provincia, dovranno essere “equipaggiati con pneumatici invernali o catene a bordo”. La Polstrada ha rilevato 14 infrazioni al divieto di circolazione, nella giornata di ieri. 

IMG-20190105-WA0010-2

Brindisi

A Brindisi sono percorribili tutte le strade cittadine. Dal Comune raccomandano la massima prudenza sia agli automobilisti che ai pedoni, per il rischio di possibili lastre di ghiaccio. Sacchi di sale sono stati affidati anche alla società Ecotecnica, titolare dell’appalto per la raccolta dei rifiuti. Resta chiuso anche oggi il cimitero della frazione di Tuturano, è regolarmente aperto quello di Brindisi. Il sindaco Riccardo Rossi ha confermato che domani mattina saranno accesi gli impianti di riscaldamento nelle scuole.

Cisternino

“Questa notte ci sono state precipitazioni nevose e stiamo monitorando la situazione dalle 4,00”, fa sapere il primo cittadino Luca Convertini. “Vista la situazione si sta provvedendo ad un ripasso con spazzaneve e spargisale nelle strade di nostra competenza e stiamo monitorando le strade provinciali in attesa di conoscere le azioni intraprese dalla provincia ed eventualmente sostituirci in caso di emergenza”. La gravina è transitabile con catene o gomme termiche così come altre provinciali con 5/10 cm di neve.

Ostuni

Ad Ostuni città le strade sono percorribili. Non c’è neve. “Oggi non c’è il mercato settimanale del sabato, il cimitero è chiuso e stiamo intervenendo su aree quali Galante e Mezzoprete con due ruspe per ripristinare la viabilità essendosi verificatesi nevicate nella notte”, scrive il sindaco Gianfranco Coppola sulla sua pagina Facebook. “Attenzione al ghiaccio sui marciapiedi”, aggiunge. “Anche questa emergenza è stata affrontata nel modo corretto e tempestivamente grazie all’impegno degli addetti al Servizio di Protezione Civile, Ser, Era,Croce Rossa, Vigili Urbani e soprattutto alla collaborazione dei cittadini”, tiene a sottolineare Coppola.

Mesagne

Anche a Mesagne nella giornata di oggi resta chiuso il cimitero comunale, così come restano chiuso l’asilo comunale. L’Amministrazione ha disposto la sospensione della raccolta differenziata. Il Comune, d’accordo con la società che gestisce il servizio di nettezza urbana, ha reso noto il calendario per i conferimenti: lunedì organico, mercoledì indifferenziato. La piattaforma rimarrà chiusa oggi pomeriggio e domani. Dal Palazzo sede del municipio si raccomandano pneumatici da neve o catene a bordo per percorrere le strade extraurbane.

San Pietro Vernotico e Cellino San Marco

E’ tornata a essere percorribile la strada provinciale Torchiarolo-San Pietro, così come la Torchiarolo-Lendinuso, fermo restando l’invito a prestare attenzione alla possibile formazione di ghiaccio. Situazione sotto controllo a Cellino San Marco, dove nella serata di ieri, c’è stata un’abbondante nevicata. A San Donaci, il Comune fa sapere che è sospeso per oggi il servizio di raccolta rifiuti a causa dell'impraticabilità di alcune strade.

San Vito dei Normanni

Strade libere dalla neve anche a San Vito dei Normanni, dove il rischio è costituito dalla possibile presenza di ghiaccio. Tenuto conto dei problemi legati alla percorribilità di alcune strade, l'Amministrazione cittadina ha deciso di sospendere, per la giornata odierna, la raccolta della frazione organica. Il servizio dovrebbe riprendere regolarmente lunedì 7 gennaio. "L'isola ecologica è aperta sino alle 13 e dalle 15 sino alle 17 di oggi", sottolinea il sindaco Domenico Conte. Anche in questo caso, il primo cittadino ha scelto il social Facebook per comunicare la decisione assunta d'intesa con la ditta Serveco, titolare dell'appalto.

Ceglie Messapica

La presenza e l’impegno di tutti i mezzi e le risorse umane a dispisizione, già in campo dal 2 gennaio, ha permesso di ridurre al minimo le criticità a Ceglie Messapica, ed ha garantito, in perfetta autonomia, la gestione ottimale ed il superamento dell’emergenza consentendo la continuazione delle normali attività della popolazione. 

Protezione civile Ceglie Messapica - emergenza neve-2

Il Centro Operativo Comunale (Coc), composto dalla Polizia locale, dai volontari della Protezione Civile Comunale, dai tecnici e dagli operai comunali, è stato supportato ed agevolato dalla presenza costante di tutti gli amministratori comunali sul luogo delle operazioni.

Protezione civile Ceglie Messapica - emergenza neve (2)-2-2

"A tutti loro - dice il comandante della Polizia locale, Cataldo Bellanova, che ha coordinato le operazioni - desidero esprimere un sincero e vivo ringraziamento per la professionalità e la disponibilità dimostrata, frutto di vero attaccamento alla città. Come sempre, il collaudato sistema locale dell’emergenza si è rivelato efficace ed efficiente".

Aeroporto e treni

Non si registrano ritardi nelle partenze e negli arrivi dei treni nel Brindisino. In aeroporto sembra essere superato il problema del ghiaccio che ieri ha reso necessario dirottare e, in alcuni casi, cancellare una serie di voli. Ma resta la polemica per la mancanza del  “de-icing”, un macchinario che elimina il ghiaccio dal veicolo, in dotazione allo scalo di Bari.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid: prime vaccinazioni con Johnson & Johnson nel Brindisino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento