Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Norman Atlantic: indagate altre tre persone. Chiesto incidente probatorio

Ci sono altre tre persone indagate nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla procura di Bari sulla tragedia del traghetto Norman Atlantic. Si tratta di tre membri dell'equipaggio, due greci e un italiano, che avrebbero gestito le operazioni di soccorso e salvataggio dei passeggeri dopo l'incendio, nella fase di trasbordo dalla motonave alle scialuppe

BRINDISI – Ci sono altre tre persone indagate nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla procura di Bari sulla tragedia del traghetto Norman Atlantic. Si tratta di tre membri dell’equipaggio, due greci e un italiano, che avrebbero gestito le operazioni di soccorso e salvataggio dei passeggeri dopo l'incendio, nella fase di trasbordo dalla motonave alle scialuppe. Il naufragio, verificatosi lo scorso 28 dicembre al largo della Grecia, costò la vita a 11 persone. Sono 18 i dispersi. 

I tre, come le altre sette persone gia' indagate, rispondono di cooperazione colposa in naufragio, omicidio plurimo e lesioni. I sette indagati precedenti sono i due legali rappresentanti della societa' greca Anek, noleggiatrice del traghetto, Georgios Katsanevakis e Ioannis Vardinogiannis; un dipendente della societa' Anek, il cosiddetto supercargo addetto alle fasi di imbarco; l'armatore Carlo Visentini, il comandante Argilio Giacomazzi e altri due ufficiali dell'equipaggio.

Per accertare le cause del rogo e del successivo naufragio, la Procura di Bari ha chiesto un incidente probatorio sul relitto, ormeggiato di fronte al terminal crociere del porto di Bari dal 14 febbraio scorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Norman Atlantic: indagate altre tre persone. Chiesto incidente probatorio

BrindisiReport è in caricamento