Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Chiuso fuori casa: per rientrare si taglia con un vetro e muore dissanguato

Dramma accaduto a un uomo di 54 anni che viveva in campagna. Il tentativo di rompere una vetrata gli è stato fatale

Immagine di repertorio

OSTUNI - Ha tentato di rientrare in casa rompendo una vetrata, ma un taglio profondo all'avambraccio gli è risultato fatale. Dramma nelle campagne di Ostuni, dove un uomo di 54 anni, che viveva solo, è morto dissanguato. E' accaduto ieri (martedì 6 luglio 2021). Sul luogo sono intervenuti gli agenti del commissariato di Ostuni e i sanitari del 118, ma ormai per l'uomo era troppo tardi.

E' accaduto in contrada Foragno-Fumarola. In base a quanto finora ricostruito dagli agenti di polizia, l'uomo si è reso conto di essere rimasto chiuso fuori casa. Ha pensato quindi di rientare rompendo una vetrata. Durante questa operazione, si è tagliato. Ha iniziato a perdere sangue dall'avambraccio ed è morto dissanguato. Ad allertare i soccorsi ci ha pensato una vicina.

La donna lo andava a trovare di quando in quando. Entrata nella sua proprietà, non ha visto il corpo, ma tanto sangue. Ha quindi allertato i soccorsi. Giunti sul posto, polizia e 118, si sono ritrovati davanti il cadavere dissanguato. E sono partiti gli accertamenti. La polizia scientifica e il medico legale hanno constatato la morte accidentale dell'uomo. Il pm di turno, Livia Orlando, ha restituito la salma ai familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso fuori casa: per rientrare si taglia con un vetro e muore dissanguato

BrindisiReport è in caricamento