Cronaca

Un giovane istruttore di equitazione ostunese alle Olimpiadi di Rio

Emanuele Gaudiano unico cavaliere italiano qualificato a concorrere nella disciplina equestre del salto ostacoli per l'Italia alle olimpiadi di Rio 2016

OSTUNI - È cominciata circa sei mesi fa la collaborazione tra Francesco Melpignano e la scuderia di Emanuele Gaudiano, unico cavaliere italiano qualificato a concorrere nella disciplina equestre del salto ostacoli per l'Italia alle olimpiadi di Rio 2016, con l'intento di migliorare gli aspetti etologici dell'addestramento di Caspar, lo splendido stallone grigio montato da Gaudiano.

Francesco Melpignano, giovane ostunese, istruttore di equitazione che opera presso il Circolo Ippico “Parco di Mare”, si occupa da molti anni di sperimentare e divulgare tecniche di addestramento etologiche, competenze che lo hanno portato negli ultimi anni a riconoscimenti importanti a livello nazionale e internazionale, dal titolo di istruttore dell'Ecole de Legerete, la scuola fondata dal maestro francese Philippe Karl,  alla docenza di Etologia e Horsemanship nei corsi regionali per istruttori Oteb della Federazione italiana sport equestri. È così che il nostro concittadino è partito per Rio, per far parte dello staff tecnico di Emanuele Gaudiano e Caspar. Mandiamo a Francesco e a tutto lo staff di Emanuele Gaudiano e Caspar un grosso in bocca al lupo in attesa della prima gara che si svolgerà domenica 14 agosto 2016.

“Siamo soddisfatti di questa bella notizia – ha dichiarato il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola – è un tassello importante che si aggiunge allo sport che porta il nome della nostra città nel mondo. L’equitazione è una disciplina che si sta sviluppando molto sono nostro territorio, non posso che tifare per il nostro Francesco e per tutta la sua squadra. Lo attenderemo in città al suo ritorno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un giovane istruttore di equitazione ostunese alle Olimpiadi di Rio

BrindisiReport è in caricamento