menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I colpi di pistola sull'autoscuola "Poci"

I colpi di pistola sull'autoscuola "Poci"

Paura in viale Commenda: dieci colpi di pistola contro l'autoscuola "Poci"

BRINDISI – Intimidazione a colpi di pistola l'altra notte nel quartiere Commenda. Dieci proiettili sono stati esplosi contro la saracinesca dell'autoscuola “Poci” in viale Commenda. I proiettili hanno perforato la saracinesca, danneggiando anche il portoncino della struttura e finendo nel locale. Uno dei colpi, inoltre, è arrivato a conficcarsi nella parete opposta all'ingresso dell'autoscuola.

BRINDISI - Intimidazione a colpi di pistola l'altra notte nel quartiere Commenda. Dieci proiettili sono stati esplosi contro la saracinesca dell'autoscuola "Poci" in viale Commenda. I proiettili hanno perforato la saracinesca, danneggiando anche il portoncino della struttura e finendo nel locale. Uno dei colpi, inoltre, è arrivato a conficcarsi nella parete opposta all'ingresso dell'autoscuola.

Nonostante il locale insista su un palazzo abitato da decine e decine di persone, nessuno ha sentito né tantomeno visto niente. E' stato il titolare del locale, questa mattina, ad accorgersi dei proiettili e a chiamare il 113. Sul posto sono intervenuti agenti della Squadra Mobile, della sezione Volanti e carabinieri, assieme agli uomini della Scientifica, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. Chiaro il messaggio intimidatorio lanciato evidentemente al titolare dell'autoscuola, Roberto Poci, ma resta sconosciuto il movente. L'uomo è stato ascoltato in mattinata dagli inquirenti, ai quali avrebbe negato di aver mai ricevuto in passato minacce o richieste estorsive.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento