Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Operazione Uragano, un altro arresto per condanna definitiva

Anche il brindisino Francesco Spinella, 41 anni, trasferito dai domiciliari al carcere

BRINDISI – Proseguono gli arresti delle persone condannate in via definitiva al processo per l’Operazione Uragano, il blitz della Finanza contro tre gruppi familiari che gestivano lo spaccio di droga tra San Pietro Vernotico e Brindisi. Il più recente degli ordini di carcerazione è stato notificato dai carabinieri della stazione di Brindisi Centro a Francesco Spinella, 41enne del luogo, già detenuto agli arresti domiciliari. Spinella deve espiare la pena di 7 anni e 4 mesi di reclusione, per fatti commessi tra gli anni 2011 e 2012 nella provincia di Brindisi. La condanna di primo grado (il pm aveva chiesto nell’estate del 2016 10 anni) è rimasta invariata nel corso degli altri gradi di giudizio. Il brindisino è stato trasferito nel carcere di via Appia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Uragano, un altro arresto per condanna definitiva

BrindisiReport è in caricamento