menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescatore disperso in mare: salvato da Vigili del Fuoco e Guardia Costiera

Si sono vissuti momenti di apprensione nel tardo pomeriggio di oggi in località Pilone 2 a Ostuni dove una barca con un uomo a bordo è andata alla deriva

BRINDISI – Si sono vissuti momenti di apprensione nel tardo pomeriggio di oggi in località Pilone 2 a Ostuni dove una barca con un uomo a bordo è andata alla deriva. Alle attività di ricerca hanno partecipato i Vigili del Fuoco con la squadra sommozzatori di Taranto e i colleghi del distaccamento di Ostuni e del comando provinciale di Brindisi, oltre al personale della Guardia Costiera. Sul posto anche ambulanze del 118 e carabinieri. Il pescatore è stato individuato e raggiunto in alto mare dopo circa un'ora.

Da quanto si apprende aveva lanciato l'allarme per l'amico sub che era insieme a lui e che non era tornato a galla. I due, entrambi di Fasano, per uno si trattava della prima uscita in mare, erano partiti dal porto Torre Canne (Fasano). Il sub, però, non riuscendo a risalire per le condizioni proibitive del mare, aveva deciso di raggiungere la riva a nuoto approdando a Monticelli.

Senza riuscire a informare l'amico che, rimasto solo in barca, preso dal panico, ha chiamato i soccorsi. Nel frattempo la barca ha preso il largo, l'uomo non è riuscito a dirottarla verso la terraferma. I soccorritori lo hanno individuato all'altezza del porto di Villanova (Ostuni) e tratto in salvo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento