Cronaca

In piena notte picchia la compagna in casa: lei chiama i carabinieri e lo fa arrestare

Un 40enne è finito agli arresti domiciliari per “maltrattamenti contro familiare e conviventi”

BRINDISI - Botte alla compagna convivente ma lei chiama il 112 e lo fa arrestare. E' accaduto la notte scorsa a Brindisi: un 40enne è stato arrestato per “maltrattamenti contro familiare e conviventi”. Da quanto ricostruito dai militari della Sezione radiomobile della locale compagnia, intervenuti prontamente in casa, ha maltrattato e percosso la compagna convivente, una donna di 46 anni del posto. Su disposizione del pubblico ministero di turno l’arrestato è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso un’abitazione diversa da quella di residenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In piena notte picchia la compagna in casa: lei chiama i carabinieri e lo fa arrestare

BrindisiReport è in caricamento