menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il semiautomatico calibro 12 a canne mozze

Il semiautomatico calibro 12 a canne mozze

Pizzaiolo con lupara nel caminetto

LATIANO - E’ stato sorpreso con una lupara ricavata da un fucile sottratto ad un coppia di anziani coniugi di Carovigno.

LATIANO - E' stato sorpreso con una lupara ricavata da un fucile sottratto ad un coppia di anziani coniugi di Carovigno, nel corso di una rapina avvenuta nel novembre del 2010. Manette ai polsi per Cosimo Franco Cosimo, 56 anni,titolare di una pizzeria nel centro di Latiano. L'arma, un fucile semiautmatico marca Berretta calibro 12 con le canne mozzate, è stata trovata presso l'abitazione del commerciante, nel corso di una perquisizione effettuata dai carabinieri della stazione di Latiano al comando del maresciallo Ribezzo.

I militari hanno fatto visita al pizzaiolo intorno alle 7 di stamane, al culmine di un'articolata attività investigativa. Franco, sposato e padre, aveva collocato il fucile nella canna fumaria del caminetto del soggiorno. Nella canna fumaria del caminetto della cucina, invece, le forze dell'ordine, supportate dall'olfatto delle unità cinofile del Nucleo di Modugno, hanno rinvenuto tre cartucce a pallettoni. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

Franco, su disposizione del pm di turno del tribunale di Brindisi, Valeria Farina Valaori, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia, con l'accusa detenzione abusiva, ricettazione e modifica di arma da fuoco. Il fucile sarà sottoposto a una serie di accertamenti balistici volti ad accertare se sia stato o meno utilizzato in uno dei fatti criminosi avvenuti in questi anni nel Brindisino.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento