Cronaca

Poligono di tiro abusivo sul litorale: sequestro e denuncia

Un poligono di tiro quasi del tutto abusivo è stato sequestrato sul litorale di Specchiolla, marina di Carovigno, dai carabinieri della stazione di Carovigno e dai militari della Capitaneria di porto di Brindisi

CAROVIGNO – Un poligono di tiro a cielo aperto quasi del tutto abusivo è stato sequestrato sul litorale di Specchiolla, marina di Carovigno, dai carabinieri della stazione di Carovigno e dai militari della Capitaneria di porto di Brindisi.

La responsabile dell’attività, la 72enne F.N., del posto, è stata denunciata per violazioni in materia ambientale, danneggiamento, distruzione e deturpamento di bellezze naturali, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e per aver messo in pericolo la sicurezza della navigazione e abusiva occupazione di suolo demaniale.

Durante il controllo  è stata accertata l’assenza dell’ordinanza d’interdizione del tratto di mare antistante la zona di tiro, delle boe di delimitazione di segnalamento di pericolo ai natanti e di sorveglianza lungo il perimetro del campo di tiro a segno. Inoltre, dalle misurazioni effettuate sul posto, è stata riscontrata anche l’occupazione abusiva di area demaniale.  

E poi nel tratto di mare dove erano posizionate le piazzole di tiro e quello prospicente, la presenza di numerosi frammenti di piattelli, borre in plastica e residui di pallini di piombo costituenti il munizionamento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poligono di tiro abusivo sul litorale: sequestro e denuncia

BrindisiReport è in caricamento