rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Polizia locale, ok all’acquisto di 11 auto: costo coperto dagli incassi delle multe

Impegnata la somma di 147.620 euro, il Comando chiede marca Dacia o altra con caratteristiche equivalenti

BRINDISI – Parco auto da rinnovare al Comando della polizia locale di Brindisi, dove vanno sostituiti almeno 11 veicoli: il Comune ha dato il via libera all’acquisto di auto nuove – undici appunto – impegnando la spesa di 147.620 euro, da coprire con parte degli incassi derivanti dalle multe.

L’acquisto

Antonio Orefice-5Il via libera all’acquisto porta la firma del numero uno della polizia locale, il comandante Antonio Claudio Orefice, con determina del 20 aprile scorso, adottata a distanza di un mese dalla delibera del commissario Santi Giuffrè per l’impiego delle risorse economiche ex articolo 208 del Codice della Strada-servizi di polizia locale. La somma inizialmente prevista era pari a 180mila euro, imposto da destinare al rinnovo del parco auto, sul totale pari a un milione e 900mila euro. Tanto ha stimato di incassare l’Amministrazione dalle sanzioni per violazioni al Codice della Strada. Quattrocentomila euro in più rispetto all’anno scorso, stando alle previsioni inserite nel bilancio 2018, imbastito dalla struttura commissariale.

Il comandante ha preso atto del fatto che “i veicoli in dotazione risultano obsoleti per il numero di chilometri percorsi”. Hanno bisogno, ha scritto Orefice, di “sempre più elevate spese di manutenzione, per questo risulta necessario sostituire i veicoli con l’acquisto di mezzi nuovi”. Possibilmente di marca “Dacia o con caratteristiche equivalenti”, di colore blu, da selezionare tramite procedura aperta di gara.

Le caratteristiche

Dovranno avere caratteristiche precise:  motore standard, 3 cilindri in linea, 4 valvole per cilindro, potenza fiscale 12, a trazione anteriore; alimentazione: a benzina; cilindrata: compresa tra 900 cc. e 1000 cc, potenza massima(CV) 80; cambio  manuale a 5 rapporti; sospensione anteriore pseudo McPherson a bracci triangolari; sospensione posteriore assale ad H con profilo deformabile e geometria programmata-molle elicoidali; impianto frenante Abs, Afe(Assistenza alla frenata di emergenza), Esp. E ancora: cerchi in acciaio da 16”; gas di scarico, il veicolo deve rispettare la normativa Euro 6 (autovetture); emissioni di C02: massimo 117g/km.

Quanto all’equipaggiamento sono richiesti: climatizzatore manuale; sellerie specifiche; ruota di scorta; kit sicurezza; antifurto volumetrico; dispositivi di emergenza e relativo impianto elettrico; antenna radio VHF/GPS, mod.GT-FLEX, comprensiva di cavo RG-58 e connettore; sirena elettronica bitonale; piano scrittoio posteriore, realizzato in legno multistrato, rivestito in materiale plastico lavabile, da installare in sostituzione della cappelliera originale o con struttura metallica tubolare da fissare al telaio, perimetro con bordature in gomma antiurto e lampada leggimappa e presa 12V.

Prosegue, intanto, il pugno duro degli agenti della polizia locale. Tolleranza zero per gli automobilisti indisciplinati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia locale, ok all’acquisto di 11 auto: costo coperto dagli incassi delle multe

BrindisiReport è in caricamento