rotate-mobile
Cronaca

Prima applicazione legge femminicidio

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Sorpreso a picchiare la moglie, in manette un 48enne di San Pancrazio Salentino, già noto per reati contro la persona. L'arresto è stato operato, la notte scorsa, dai carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino in seguito alla richiesta di intervento giunta al centralino del 112.

SAN PANCRAZIO SALENTINO ? Sorpreso a picchiare la moglie, in manette un 48enne di San Pancrazio Salentino, già noto per reati contro la persona. L'arresto è stato operato, la notte scorsa, dai carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino in seguito alla richiesta di intervento giunta al centralino del 112, la donna avrebbe già ritirato la denuncia contro il marito.

Il 48enne, però, resta in carcere in ottemperanza al nuovo decreto legge contro il femminicidio entrato in vigore il 14 agosto scorso, che rende obbligatorio l'arresto per i maltrattamenti in famiglia quando l'intervento delle forze dell'ordine accerta la flagranza del reato. L'episodio che si è verificato poco dopo l'una della notte scorsa aveva tutte le caratteristiche perché il 48enne andasse in carcere.

All'arrivo dei militari stava aggredendo la consorte e le percosse sono state fermate proprio dai carabinieri. La donna ha riportato contusioni guaribili in sette giorni. Dopo le formalità di rito il 48enne è stato trasferito nel carcere di Brindisi con l'accusa di maltrattamento in famiglia.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima applicazione legge femminicidio

BrindisiReport è in caricamento