Cronaca

Protezione civile, Consales: "Non cedo ad alcun ricatto, troveremo le risorse"

Si riporta di seguito la risposta del sindaco di Brindisi Consales alle esternazioni del responsabile della Protezione civile comunale, Giuseppe Augusto, che attraverso un post pubblicato sul social network Facebook e delle dichiarazioni rilasciate a BrindisiReport aveva manifestato l'intenzione di rassegnare le dimissioni dal suo incarico

BRINDISI - Si riporta di seguito la risposta del sindaco di Brindisi Consales alle esternazioni del responsabile della Protezione civile comunale, Giuseppe Augusto, che attraverso un post pubblicato sul social network Facebook e delle dichiarazioni rilasciate a BrindisiReport aveva manifestato l’intenzione di rassegnare le dimissioni dal suo incarico, per la difficile situazione economica in cui versa la Protezione civile comunale

“Ho appena letto le esternazioni del responsabile della Protezione Civile del Comune di Brindisi Giuseppe Augusto e non ho problemi ad affermare che questo sistema deve finire. I dipendenti comunali devono smetterla di considerare la stampa come proprio interlocutore e devono ricordare di avere dei precisi obblighi di riservatezza nei confronti dell’Ente per cui lavorano”.

“Ho ribadito più volte ed a chiare lettere la mia stima personale e come capo dell’Amministrazione nei confronti dell’ing. Augusto ma leggere di sue probabili dimissioni attraverso i social network ed i siti internet è inaccettabile. E’ assolutamente falso, poi, che nessuno si sia mai interessato alle vicende di questo comparto, visto che proprio il sottoscritto ha seguito da vicino ogni iniziativa. All’ing. Augusto ricordo che quando è stato possibile gli ho riconosciuto l’alta professionalità a discapito di altri funzionari comunali, così come ho avallato progetti incentivanti. Ora abbiamo problemi gravissimi da affrontare, a cominciare dall’emergenza rifiuti".

"Adesso, come è noto, ci troviamo in un momento di difficoltà derivante dallo sforamento del Patto di Stabilità, ma avevo già fatto sapere che non ci saranno problemi per finanziare l’attività della Protezione Civile, a costo di sacrificare altro. E visto che non si possono incentivare gli addetti con progetti mirati, vorrà dire che per sei mesi faremo qualche sacrificio in più. Augusto, al pari di altri operatori della Protezione Civile, potrà dire chiaramente se vuole essere della partita. In caso contrario, impiegheremo altro personale. Chi mi conosce – conclude il Sindaco - sa bene che non cedo ad alcun ricatto e reagisco con fermezza, soprattutto quando le pugnalate arrivano da persone che ho sempre considerato valide e molto affidabili”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione civile, Consales: "Non cedo ad alcun ricatto, troveremo le risorse"

BrindisiReport è in caricamento