Cronaca

Raid nell'ex base Usaf: tagliano la rete e rubano fuoristrada delle Nazioni Unite

Un fuoristrada Toyota Land Cruiser con le insegne delle Nazioni Unite è stato rubato ieri sera(14 gennaio) nell'ex base Usaf situata sulla strada provinciale che collega Brindisi a San Vito dei Normanni, ex Ss 16. Da quanto appreso, i ladri si sono introdotti nell'area dopo aver tagliato la recinzione metallica, in un tratto non sorvegliato

BRINDISI – Un fuoristrada Toyota Land Cruiser con le insegne delle Nazioni Unite è stato rubato ieri sera (14 gennaio) nell’ex base Usaf situata sulla strada provinciale che collega Brindisi a San Vito dei Normanni, ex Ss 16. Da quanto appreso, i ladri si sono introdotti nell’area dopo aver tagliato la recinzione metallica, in un tratto non sorvegliato, arrivando a un tiro di schioppo dai capannoni del Wfp (World food programm) dell’Onu, inaugurati lo scorso giugno.

Protetti dall’oscurità, i malfattori sono con ogni probabilità entrati in azione attraverso una stradina di campagna. Nessuno li ha visti. Personale delle Nazioni Unite si è accorto del furto poco dopo le ore 21. Il fatto è stato segnalato ai carabinieri della compagnia di Brindisi, che indagano sull’accaduto.

Questo episodio, fatte le debite proporzioni, riporta alla memoria un clamoroso raid notturno che nella prima metà degli anni 90 venne messo a segno all’interno della base, nel pieno della sua operatività. Era il periodo di massima recrudescenza della guerra nell’ex Jugoslavia. Nella base c’erano i commandos della legione straniera francese e i famosi Navy Seals americani.

La zona era sottoposta a sorveglianza armata. Ma alcuni individui si aprirono un varco (anche in quel caso) nella recinzione metallica e riuscirono nell’impresa di rubare due gommoni neri lunghi dieci metri dei Navy Seals con radar e mitragliatrici montate, che si trovavano sui carrelli. Scoppiò un piccolo caso diplomatico fra le autorità americane e le locali forze dell’ordine, alle quali spettava il compito di sorvegliare il perimetro esterno della base. Stavolta, i ladri si sono “accontentati” di un fuoristrada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid nell'ex base Usaf: tagliano la rete e rubano fuoristrada delle Nazioni Unite

BrindisiReport è in caricamento