menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto relativa alla precedente denuncia

Foto relativa alla precedente denuncia

Rapina in una tabaccheria di Manduria: arrestato giovane del Brindisino

Qualche giorno fa fu denunciato dai carabinieri perché trovato in auto insieme a un amico con un passamontagna artigianale, una pinza multiuso con lama, una pistola scacciacani priva di tappo rosso

ORIA – Qualche giorno fa fu denunciato dai carabinieri perché trovato in auto insieme a un amico con un passamontagna artigianale, una pinza multiuso con lama, una pistola scacciacani priva di tappo rosso. Aveva imboccato una strada contromano ed era sprovvisto di patente. Ieri è stato arrestato perché ritenuto responsabile di una rapina compiuta a Manduria (Ta) a gennaio scorso. Si tratta di Samuele Pagano 21enne di Oria.PAGANO Samuele, classe 1997-2

Nella mattinata di ieri è stato raggiunto da un’ordinanza di arresti domiciliari emessa dal gip del tribunale di Taranto, dottoressa Vilma Gilli, su richiesta del sostituto Procuratore Remo Epifani ed eseguita dai carabinieri del Norm di Manduria (Ta) che hanno condotto le indagini.

I fatti riguardanti la denuncia

La rapina di cui è accusato di essere il responsabile fu perpetrata il 14 gennaio scorso in una tabaccheria di Manduria. Due individui travisati (uno Pagano), di cui uno armato di pistola, fecero irruzione nell'esercizio e sotto la minaccia dell'arma si fecero consegnare l'incasso giornaliero pari a mille euro dileguandosi dopo l'evento delittuoso. Su disposizione dell'Autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, l'arrestato è stato posto agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento