Cacciatori di Puglia contro criminalità rurale: recuperati mezzi rubati

Lo speciale reparto dell'Arma, assieme ai reparti territoriali dei carabinieri, in azione a Serranova in una masseria

SERRANOVA (Carovigno) – Furti di mezzi agricoli e da cantiere, una vera piaga più volte denunciata da imprese agricole ed edili. Lavorando proprio su uno di questi episodi, verificatosi ai danni di una società che si occupa di ristrutturazioni, movimento terra e pulizie, i carabinieri sono arrivati in un sito nei pressi di Serranova, attiguo ad una masseria, dove hanno individuato e recuperato trattori, furgoni, pala meccanica e altri attrezzi. Serranova, per la cronaca, da lungo tempo è luogo di destinazione finale di furti di questo genere, e di autovetture, perpetrati nella zona.

Mezzi rinvenuti in contrada Serranova di Carovigno (3)-2

Ad operare, i militari del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni e della stazione di Carovigno assieme ai carabinieri dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Puglia". La lista dei mezzi recuperati comprende due trattori agricoli, un Fiat cabinato modello 80/66 e un New Holland cabinato con pala meccanica e attrezzo netta-spiagge retrostante; un Piaggio Porter con all’interno del cassone un gruppo elettrogeno, un’idropulitrice, 3 martelli pneumatici, un flex, un decespugliatore e una motosega a scoppio. Mezzi e attrezzi sono stati sottoposti temporaneamente a sequestro per consentire i rilievi di polizia scientifica.

Mezzi rinvenuti in contrada Serranova di Carovigno (4)-2

Non è casuale l’attività dei Carabinieri Cacciatori al cospetto di questo genere di reati: si tratta di operatori addestrati ad operare in scenari rurali e territori impervi, alla localizzazione di nascondigli, all’individuazione di piste. La loro presenza nelle campagne è tesa a infondere sicurezza negli agricoltori, scoraggiando le attività illecite. Nel Brindisino, il reparto istituito per operare in Puglia e particolarmente nelle aree critiche del Foggiano, dove ha la sua base, sta compiendo un’attività capillare di monitoraggio delle aree impervie e dei casolari offrendo anche fattivo contributo ai reparti territoriali.

Mezzi rinvenuti in contrada Serranova di Carovigno (1)-2

Nel dicembre scorso, il reparto ha operato l’arresto in agro di Tuturano di un oritano responsabile del furto di un trattore agricolo. L’uomo per sfuggire alla cattura si era dato alla macchia trovando rifugio in un oliveto ma alla fine era stato scovato e tratto in arresto. I Carabinieri “Cacciatori” in Puglia hanno una storia recente, costituiti il 5 settembre 2018 alla luce dell’esperienza maturata dagli analoghi reparti in Sardegna, Calabria e Sicilia, e sono elitrasportabili: la base dello squadrone non a caso è all’interno del Distaccamento dell’Aeronautica Militare in contrada “Jacotenente” nella Foresta Umbra, nel territorio di Vico del Gargano, in attesa del completamento delle strutture dedicate all’interno dell’Aeroporto Militare di Amendola.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

Torna su
BrindisiReport è in caricamento