rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca

Resistenza a pubblico ufficiale: eseguito ordine di carcerazione

Un 44enne deve espiare la pena di 3 anni, 5 mesi e 17 giorni di reclusione. Dai domiciliari al carcere

BRINDISI - I carabinieri della stazione di Brindisi Centro hanno eseguito un provvedimento restrittivo, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Brindisi, nei confronti del 44ennne Alessandro Pontieri, già sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo deve espiare la pena di 3 anni, 5 mesi e 17 giorni di reclusione, per resistenza a pubblico ufficiale, commesso a Brindisi l’ 11 gennaio 2017.

Fasano

I carabinieri della stazione di Fasano hanno arrestato un 42enne del luogo, già sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Fasano poiché colpito dalla misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Bari – Sezione Gip, in aggravamento dell’attuale provvedimento, per reati contro la fede pubblica e le sostanze stupefacenti. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resistenza a pubblico ufficiale: eseguito ordine di carcerazione

BrindisiReport è in caricamento