rotate-mobile
Cronaca

Resta in carcere Sandro Campana. Misterioso il ferimento della ex moglie

BRINDISI – Alessandro Campana resta in carcere. Il giudice per le indagini preliminari Alcide Maritati ha convalidato l’arresto del trentacinquenne mesagnese, arrestato lunedì scorso per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Alberto Santacatterina. Il giudice ha ritenuto di dover emettere il provvedimento di custodia cautelare in carcere per via della pericolosità di Alessandro Campana e per l’aggravante di un eventuale appoggio esterno ad associazione mafiosa. Il difensore di Campana, avvocato Pasquale Annicchiarico, aveva chiesto la rimessione i libertà. Ora presenterà ricorso al tribunale del riesame.

BRINDISI - Alessandro Campana resta in carcere. Il giudice per le indagini preliminari Alcide Maritati ha convalidato l'arresto del trentacinquenne mesagnese, arrestato lunedì scorso per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Alberto Santacatterina. Il giudice ha ritenuto di dover emettere il provvedimento di custodia cautelare in carcere per via della pericolosità di Alessandro Campana e per l'aggravante di un eventuale appoggio esterno ad associazione mafiosa. Il difensore di Campana, avvocato Pasquale Annicchiarico, aveva chiesto la rimessione i libertà. Ora presenterà ricorso al tribunale del riesame.

Alessandro Campana aveva fatto perdere le tracce nel maggio scorso. Di lui si è tornato a parlare in estate dopo il tentativo di omicidio di Vincenzo Greco, 35enne, residente con la sua famiglia a Mesagne, avvenuto l'1 luglio scorso. Secondo le risultante delle investigazioni svolte dai poliziotti del Commissariato di Mesagne a commettere quel tentativo di omicidio sarebbero stati i fratelli Sandro e Francesco Campana che arrivarono in via Virgilio, dove abita la famiglia Greco, su una Yamaha di colore nero.

Stando alle indagini alla guida della maximoto c'era Sandro Campana, mentre a sparare, probabilmente con un revolver, sarebbe stato Francesco Campana, già all'epoca latitante perché deve scontare la condanna a nove anni di carcere per associazione mafiosa e altro. I magistrati inquirenti, Antonio Costantino della Procura di Brindisi, e Alberto Santacatterina della Direzione distrettuale antimafia di Lecce, stando alle indiscrezioni trapelate, nei prossimi giorni dovrebbero chiedere l'emissione di provvedimenti di cattura per i responsabili di quel tentato omicidio. Ovviamente non si sa chi siano i destinatari, anche se da tempo si parla dei fratelli Campana.

Nessuna novità, invece, per quanto riguarda l'aggressione di Stefania Monti, ex moglie di Alessandro Campana, avvenuta l'altra sera nel giardino della sua abitazione in via Puccini. La donna verso l'1 aveva sentito dei rumori provenienti dal cosiddetto "ortale" ed era andata a controllare trovando un giovane che le aveva sferrato un pugno in faccia e le aveva ferito con un taglierino una gamba. Un ladro o qualcuno legato agli ambienti malavitosi dell'ex marito.

Non è facile districarsi. Sembra improbabile che un ladro si vada a ficcare in casa della ex moglie di un Campana, dove dormivano anche i figli di 14 e 13 anni. Sembra improbabile pure che possa essersi trattato di una vendetta nei confronti dell'ex marito. Perché prendersela con la ex moglie? Sarebbe stato più logico, per dare un segnale forte, colpire l'attuale convivente? Resta come unica ipotesi quella della ritorsione degli amici dell'ex marito che potrebbero avere pensato che la donna potrebbe avere dato indicazioni ai poliziotti sul luogo in cui lui si nascondeva.

Sempre stando alle indiscrezioni trapelate, Stefania Monti, che a quando si è separata dal marito ha ripreso a lavorare nell'azienda del padre (vende materiale per l'edilizia; nel cortile dell'azienda alcuni anni fa fu ammazzato lo zio Fabrizio), avrebbe detto che il viso dell'aggressore non le sarebbe stato del tutto sconosciuto. Che le ricordava vagamente un qualcuno che chissà dove e quando potrebbe aver visto. Ma nulla di preciso.

Piero Argentiero

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta in carcere Sandro Campana. Misterioso il ferimento della ex moglie

BrindisiReport è in caricamento