Aveva pistola, droga e banconote false: arrestato nel parcheggio Auchan

In carcere Vincenzo Della Magna, 38 anni, di origini campane: i carabinieri hanno acquisito i filmati delle telecamere esterne del centro commerciale

MESAGNE - Un revolver a salve, hashish e 880 euro falsi: Vincenzo Della Magna, 38 anni, di origini campane, è stato fermato dai carabinieri nel parcheggio del centro commerciale Auchan di Mesagne e arrestato con le accuse di spaccio di droga e detenzione di banconote false.

L'arresto

Della Magna Vincenzo classe 1981-2E' in carcere in attesa dell'udienza di convalida davanti al gip del Tribunale di Brindisi. E' stato sorpreso dai militari nel pomeriggio di domenica, 14 aprile. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni erano impegnati in attività di controllo ordinarie, quando hanno notato un uomo con borsone a tracolla che si aggirava tra le auto. Si sono insospettivi e hanno voluto controllare.

Le accuse

Della Magna aveva un revolver a salve, privo di tappo rosso, con la canna modificata e smerigliata,  15 dosi di hashish, per complessivi 22 grammi, un bilancino di precisione e la somma contante di 880 euro, composta da 44 banconote da 20 false. Tutto posto sotto sequestro. Chiesta contezza in relazione alla sua presenza e al possesso dell’arma giocattolo priva di tappo rosso, delle banconote e dello stupefacente, non ha saputo fornire plausibili giustificazioni.

Le telecamere

I militari hanno già  acquisito le immagini registrate dalle telecamere del centro commerciale, per verificare l’eventuale spendita di ulteriori banconote false e, soprattutto, comprendere le ragioni della sua presenza proprio a Mesagne, ed eventuali contatti con esponenti legati alla criminalità locale.

Potrebbe interessarti

  • Musica dei locali: nuovi orari per costa e centro urbano

  • L’albicocca, antico frutto della fertilità

  • Come riparare le piante dal caldo estivo e dal sole

  • Librerie fai da te: alcune idee

I più letti della settimana

  • Accoltellamento mortale dopo furibonda lite tra consuoceri

  • Vino sofisticato: undici arresti e quattro cantine sequestrate

  • Altri temporali in arrivo, l'allerta meteo passa ad arancione sulla costa

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • Fuochi d'artificio al matrimonio: colpito al volto, perde un occhio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento