menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba la bici a un migrante: le telecamere lo inchiodano

Il furto è avvenuto nei pressi del Comune mentre era in corso un incontro sul dormitorio di via Provinciale San Vito

BRINDISI - Grazie alle telecamere è stato individuato nel giro di pochi minuti il responsabile del furto di una bici di proprietà di un migrante, avvenuto nel tardo pomeriggio di mercoledì (5 dicembre) nei pressi di Palazzo di città, mentre era in corso un incontro fra l’amministrazione comunale, le associazioni di volontariato e la comunità africana di Brindisi, sulle problematiche riguardanti il dormitorio di via provinciale San Vito.

Il mezzo era incatenato alla rastrelliera di via Filomeno Consiglio. Messo subito al corrente dei fatti, il personale della polizia locale di Brindisi al comando di Antonio Orefice ha subito avviato un’attività investigativa, in sinergia con i carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi. 

Tramite i fotogrammi estrapolati dai filmati ripresi dall’impianto di videosorveglianza, gli investigatori hanno dato un volto e un nome al responsabile. Si tratta del brindisino P.C., 43 anni. L’uomo, interrogato dagli agenti, è stato denunciato a piede libero. La refurtiva, al momento, non è stata recuperata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento