Cronaca San Vito dei Normanni

Ruba telefonino dal bancone di un negozio, ma si imbatte nei carabinieri

Arrestato in flagranza di reato un salentino di 37 anni che martedì mattina è entrato in azione in un negozio di fiori

SAN VITO DEI NORMANNI - Si è impossessato di un telefonino che si trovava sul balcone e si è allontanato, ma sulla sua strada ha trovato i carabinieri. E’ stato arrestato in flagranza di reato il 37enne Giammarco Miglietta, originario della provincia di Lecce. L’uomo è entrato in azione ieri (martedì 28 agosto) in un negozio di fiori di San Vito dei Normanni.

Miglietta ha varcato la soglia dell’attività commerciale intorno alle ore 7,50 del mattino, con il volto coperto da un paio di occhiali da sole e una sciarpa, probabilmente per non farsi riconoscere. Nella circostanza ha esternato una richiesta di denaro alla proprietaria. Al diniego opposto da quest’ultima si è impossessato di un telefono cellulare riposto sul bancone tentando di allontanarsi. 

Percorsi pochi metri, è stato bloccato da alcuni residenti della zona, i quali gli hanno sottratto il cellulare restituendolo alla legittima proprietaria. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato condotto nella sua abitazione di Novoli (Lecce) in regime di arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba telefonino dal bancone di un negozio, ma si imbatte nei carabinieri

BrindisiReport è in caricamento